DURANTE I CONTROLLI

Viaggiano su un'auto rubata dopo il furto in un'azienda: arrestati due uomini di Crescentino

A casa avevano delle armi. 

Viaggiano su un'auto rubata dopo il furto in un'azienda: arrestati due uomini di Crescentino
Cronaca Vercellese, 22 Maggio 2021 ore 12:00

Viaggiano su un'auto rubata dopo il furto in un'azienda: arrestati due uomini di 52 e 45 anni di Crescentino. A casa avevano delle armi.

Viaggiano su un'auto rubata

Durante un controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale per contrastare i reati predatori, i carabinieri hanno arrestato due persone residenti a Crescentino.
I carabinieri della Compagnia di Chivasso hanno intercettato al confine con la provincia di Vercelli una alfa Romeo che risultava essere rubata, riuscendo poi a bloccarla a Crescentinocon l’ausilio dei militari della locale Stazione.

Aveva già rubato in un'azienda

A bordo vi erano due uomini di 52 e 45 anni nella cui abitazione sono stati rinvenuti attrezzi edili del valore di 10.000 euro, risultati asportati nel corso della notte da una azienda. È stato inoltre rinvenuto ulteriore materiale di verosimile provenienza furtiva sul quale sono in corso indagini per stabilirne i legittimi proprietari.

Trovate anche delle armi

Trovate anche una pistola a salve con canna modificata ed una carabina ad aria compressa priva di matricola. Sono stati arrestati per concorso in furto aggravato, ricettazione e detenzione abusiva di armi. I due sono ora ristretti presso il carcere di Vercelli.