emergenza covid

Bar di Brandizzo domani aprirà: “Quando lo stato si occuperà delle mie spese allora ubbidirò al Dpcm”

Perrone ha diffuso la sua decisione oggi pomeriggio.

Bar di Brandizzo domani aprirà: “Quando lo stato si occuperà delle mie spese allora ubbidirò al Dpcm”
Chivasso, 08 Novembre 2020 ore 17:40

Il Caffè 132 di via Torino 132 a Brandizzo, domani, lunedì 9 novembre 2020, riaprirà nel pieno della sua operatività, quindi non solo take away o asporto.

Bar aperto da domani

Il Caffè 132 domani mattina aprirà il locale, non solo take away o asporto nel pieno della sua operatività. A darne comunicazione è proprio il titolare del bar Gianluca Perrone. Oggi pomeriggio Perrone ha infatti diffuso la sua decisione tra conoscenti, clienti e sui social.

Il commento di Perrone

“Domani, lunedì 9 novembre 2020 anche il Caffè del 132 riprenderà la propria attività di caffetteria/bar.
Riaprirà nel pieno della sua operatività, quindi non solo take away o asporto, ma come quando alzò la serranda ormai quasi 8 anni fa, il 10 maggio 2013.  – Afferma Perrone – Tale decisione è stata da me presa sabato mattina dopo essermi recato presso il mercato di Brandizzo e Montanaro dove sembrava una giornata di mercato normalissima in tempo lontano dal Covid-19, non si riusciva nemmeno a camminare dalla gente che c’era, e meno male per le casse dei mercatali. Inoltre il via vai continuo per le vie dei paesi fino almeno alle 18.30, ora in cui decisi di ritirarmi nella mia abitazione. Per chi si chiedesse cosa facessi io in giro, ho ritirato il dehors che il comune di Brandizzo mi ha gentilmente e prontamente concesso fino al 31 dicembre 2020, sono inoltre rimasto a sondare se le limitazioni alla mia attività avessero un senso. Potete immaginare la mia opinione, se si fa assembramento nelle piazze durante i mercati e le vie dei paesi continuano ad essere trafficate di pedoni, possono essere le 15 persone munite di mascherina, con le mani igienizzante e a distanza di sicurezza di 1 metro all’interno del mio locale il problema? Io non credo. Pertanto il Caffè del 132 da domani riprenderà la sua attività nel pieno delle sue forze. Quando lo Stato si prenderà carico di tutte le spese derivanti l’attività e la mia famiglia allora potrò permettermi di obbedire al Dpcm. In quanto PADRE di due figli di 6 e 10 anni ho il dovere di preoccuparmi che non manchi loro il pane, se questo è un reato, arrestatemi subito. Alle forze dell’ordine tutte, RICORDATEVI IL VOSTRO COMPITO DI GARANTIRE L’ORDINE PUBBLICO, siete forze dell’ordine, non forze di repressione. Mi auguro che domani non farete a gara per scrivere la prima sanzione ad un’attività di ristorazione nel Comune di Brandizzo. IO NON FALLISCO PER MERITO DEL MIO STATO”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità