Cronaca

Blitz della Finanza delle aziende: sequestrato un milione di prodotti e scoperti lavoratori in nero

L'attività ha permesso di sequestrare oltre 1 milione di prodotti irregolari

Blitz della Finanza delle aziende: sequestrato un milione di prodotti e scoperti lavoratori in nero
Cronaca 14 Luglio 2017 ore 12:49

L'attività ha permesso di sequestrare oltre 1 milione di prodotti irregolari

Sono circa 150 i finanzieri che nelle ultime ore sono stati impegnati in una importante attività di controllo per la sicurezza economico del territorio e che ha riguardato tutta la Provincia di Torino.

L'attività, iniziata ancora prima dell'alba e terminata alle prime luci del giorno dopo, ha permesso di effettuare centinaia di interventi e di identificare centinaia di persone fisiche e giuridiche, operatori commerciali, sedi di aziende e ambulanti. I controlli delle Fiamme Gialle hanno riguardato, in particolare, i giochi e le scommesse illegali, la lotta al carovita, la disciplina dei prezzi praticati da parte dei distributori di carburante, la tutela del Made in Italy, la sicurezza dei prodotti, la contraffazione dei marchi, l'abusivismo commerciale, il controllo in materia di circolazione dei prodotti, la circolazione dell'Euro e degli altri mezzi di pagamento, i money transfer ed il contrasto al lavoro irregolare.

L'attività ha permesso di procedere al sequestro di oltre un milione di articoli contraffatti o non sicuri perché privi della marcatura CE e all'identificazione di 11 lavoratori in nero.

All'interno di un autolavaggio del quartiere torinese di Barriera di Milano, gestito da un quarantenne originario di Enna, i finanzieri hanno trovato 9 lavoratori, praticamente l'intero staff dell'azienda, intenti al lavaggio di autovetture sprovvisti di qualsiasi contratto d'assunzione. Alcuni di essi, tutti giovanissimi e di età compresa tra i 18 e i 20 anni, erano stati addirittura formalmente licenziati dal titolare, ma continuavano a lavorare in nero.