Blocco delle auto, niente stop nei giorni di festa

Tra gli interessati Chivasso, Leini, Mappano, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Venaria Reale e Volpiano.

Blocco delle auto, niente stop nei giorni di festa
Chivasso, 19 Dicembre 2019 ore 14:13

Blocco delle auto, niente stop nei giorni di festa nei 24 Comuni che hanno aderito al piano tra cui anche Chivasso, Leini, Mappano, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Venaria Reale e Volpiano.

Blocco delle auto

Martedì 1 ottobre 2019  sono ripartiti i blocchi antismog a Torino e negli  altriComuni della provincia. Lo scorso agosto la Regione Piemonte ha approvato la delibera con le nuove disposizioni per il blocco strutturale e in caso di emergenza.

Niente stop nei giorni di festa

Le modalità per limitare il traffico degli autoveicoli, definite dall’accordo del bacino Padano per il miglioramento della qualità dell’aria, in vigore dal primo di ottobre nei territori di 24 comuni (Alpignano, Beinasco, Borgaro Torinese, Carmagnola, Caselle Torinese, Chieri, Chivasso, Collegno, Grugliasco, Ivrea, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Torino, Venaria Reale, Vinovo e Volpiano), subiranno modifiche durante il periodo delle festività natalizie.
Infatti, come previsto dalle ordinanze comunali, le limitazioni alla circolazione degli autoveicoli saranno sospese nei giorni 25, 26 dicembre e 1° gennaio, durante i quali il servizio di Trasporto Pubblico Locale è ridotto.

Come verificare

Sempre in occasione delle festività le giornate di controllo per l’aggiornamento del semaforo su Arpa saranno venerdì 27 anziché giovedì 26 dicembre e martedì 7 invece di lunedì 6 gennaio.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!