Menu
Cerca
CRESCENTINO

Bollette dell’acqua sbagliate: «Per anni ho pagato servizi non dovuti, ora voglio indietro i miei soldi»

Federica Ferrarotti ha già contattato la tutela consumatori e cerca altri casi come il suo.

Bollette dell’acqua sbagliate: «Per anni ho pagato servizi non dovuti, ora voglio indietro i miei soldi»
Cronaca Vercellese, 21 Marzo 2021 ore 05:59

Bollette dell’acqua sbagliate: «Per anni ho pagato servizi non dovuti, ora voglio indietro i miei soldi». Federica Ferrarotti ha già contattato la tutela consumatori e cerca altri casi come il suo.

Bollette dell’acqua sbagliate

Quando sono arrivate le bollette dell’acqua a Crescentino, non sono mancate le polemiche. Numerosi sono stati i cittadini, infatti, che hanno iniziato a protestare. Il motivo? E’ stata attribuita erroneamente la quota di depurazione e fognatura anche nelle frazione di Crescentino in cui tale servizio non è presente.
E sono stati numerosi coloro che, sin da subito, hanno segnalato il problema nelle bollette emesse.
Così la società che gestisce l’acquedotto in questa realtà del vercellese ha immediatamente divulgato una nota, ripresa anche dall’Amministrazione comunale per segnalare meglio il caso: «Chi volesse la riemissione della bolletta corretta può inviare una mail a segreteria@siispa.it oppure telefonare al numero verde 800283120. Per chi non richiederà la riemissione della bolletta, la somma addebitata erroneamente in più verrà stornata con la prossima bollettazione. Per informazioni è comunque possibile rivolgersi al numero verde Sii 800283120».
Una situazione che ha creato non poche difficoltà agli anziani.

«Per anni ho pagato servizi non dovuti, ora voglio indietro i miei soldi»

Una questione che ha allertato però anche le altre famiglie come quella di Federica Ferrarotti che spiega: «Dopo questo gran pasticcio, io mi sono documentata sulla mia bolletta ed è emerso che da 15 anni pago fogna e depuratore, non dovuti. Ora ho richiesto l’esenzione e il rimborso, che ovviamente non viene riconosciuto oltre i 5 anni. Naturalmente per tutta questa procedura bisogna fornire documentazione e moduli, non basta che l’ente preposto, in questo caso SII spa verifichi e si renda conto che non ha mai fornito a casa mia servizio di fognatura e di depurazione. Questo è uno dei motivi per cui spesso non ci sentiamo tutelati da chi dovrebbe aver cura del nostro interesse di cittadini. Se abitate a San Silvestro e pagate questi servizi credo sia bene verificare se realmente sono di vostra competenza. Io ho già contattato la tutela consumatori e sto cercando di raccogliere testimonianze di altri nella mia stessa situazione».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli