a VEROLENGO

Borse alimentari, il consigliere: “La Pro Loco racconta frottole”

Il consigliere ha spiegato che a loro è stato riferito che hanno materiale in eccesso.

Borse alimentari, il consigliere: “La Pro Loco racconta frottole”
Chivasso, 07 Giugno 2020 ore 08:05

Borse alimentari, il consigliere Romano Mautino: “La Pro Loco racconta frottole o a noi della maggioranza o a voi dell’opposizione. A noi è stato detto che hanno materiale in eccesso”.

Borse alimentari della Pro Loco

Come si poteva immaginare, il Consiglio comunale è approdata la variazione di bilancio che ha tolto il contributo di mille euro alla Pro Loco per destinarli ai buoni spesa. Una scelta che, già quando era stata adottata, aveva sollevato un polverone. E così anche in Consiglio comunale dove maggioranza e opposizione hanno idee ben contrastanti.
«In questi giorni si è detto che l’Amministrazione è contro alcune associazioni – spiega il primo cittadino Luigi Borasio – ma così non è. Non c’è un atto personale contro la Pro Loco. Anzi, sono stati loro stessi, durante l’incontro nel quale abbiamo comunicato loro questo cambio di destinazione dei fondi, a dirci che avevano più materiale del necessario e che la gente si vergognava di andare a prendere i pacchi spesa. E, proprio a fronte di ciò, che abbiamo scelto di investire quei mille euro nei buoni spesa visto che ne abbiamo avuto una forte richiesta e che in questi giorni partirà anche il nuovo bando per la terza tranche. Abbiamo aiutato un centinaio di famiglie e temiamo che queste siano aumentate ora. Non ci abbiamo visto nulla di male, anzi è sempre ad uso sociale e va a coprire un fondo che era quasi terminato con uno che invece sarebbe stato sovraccaricato. Tutte le altre parole che sono state dette sono frutto della stupidità, solo per il gusto di far polemica».

Il punto di vista dell’opposizione

Diversa la visione che la minoranza ha della situazione della Pro Loco come spiega Roberto Cattozzi: «Noi sappiamo che la gente va dalla Pro Loco a ritirare le buste anche perché loro, a differenza di ciò che si può comprare con i buoni spesa, donano anche detersivi e simili».

“Tante frottole”

A quel punto anche Romano Mautino, consigliere di maggioranza è intervenuto: «O le frottole le raccontano a noi oppure a voi quelli della Pro Loco. Ho parlato con Lidia Albano che ha raccontato che hanno dovuto buttare della roba, che hanno detersivi che nessuno prende. E l’ho visto con i miei occhi. Ricordo che come Comune abbiamo consegnato loro guanti e sanificanti per permettergli di svolgere la distribuzione in sicurezza».
L’assessore Daniela Caminotto ha concluso invece spiegando: «Alla riunione, perché noi non abbiamo fatto niente a loro insaputa, hanno condiviso la scelta. Quello che è stato poi detto fuori dal Palazzo comunale è un’altra cosa, a noi non interessa più».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità