Cronaca
BRANDIZZO

Cacche di cane vicino alla scuola

Ora genitori e bambini devono fare gli slalom per evitarli.

Cacche di cane vicino alla scuola
Cronaca Chivasso, 12 Novembre 2022 ore 06:04

Purtroppo l’inciviltà delle persone continua a farla da patrona per le vie cittadine a Brandizzo.

Cacche di cane vicino alla scuola

Numerose volte abbiamo scritto sulle colonne di questo giornale di brandizzesi (ma la storia si ripete anche in molti altri paesi) che portano a passeggio i loro cagnolini e li lasciano sporcare lungo la strada e sui marciapiedi senza poi pulire. Un fenomeno che si verificava in maniera indistinta dal centro alla periferia. Poi, nell’ultimo periodo la situazione era peggiorata e più volte segnalate nelle strade del centro e precisamente in via Fratelli Sussetto, via Matteotti e via Maestro Rossi. I residenti di questa zona erano esasperati e in alcuni casi erano stati persino avvistate delle persone che, nel momento in cui si accorgevano di essere osservati, allora ripulivano, ma in caso contrario andavano via come se nulla fosse lasciando lì il ricordino del loro animale. La situazione si è protratta a lungo e non sono mancati episodi in cui questi incivili sono stati anche multati dalla Polizia locale.
Adesso, gli incivili si sono spostati di un paio di centinaia di metri infatti, nelle mattine della scorsa settimana, sono stati trovati escrementi canini in via Matteotti e precisamente nella salita che conduce alla scuola primaria Buozzi, e poi ancora a pochi metri dall’ingresso laterale della scuola materna ex-Ipab e della scalinata. I genitori che accompagnavano i bambini a scuola, si trovavano infatti davanti a questa situazione non certo piacevole.

La rabbia dei genitori

«La situazione sta diventando insostenibile, sono molte le persone che percorrono quel tratto al mattino - dicono alcuni genitori - e inoltre i ragazzi delle scuole elementari passano di là con il trolley quindi potete rendervi conto che si tratta davvero di dover fare gli slalom per evitare di pestare la cacca». «Con l'avvento dell'ora solare, fa buio prima e si lasciano sui marciapiedi più escrementi, visto che al buio non si viene visti e non si raccoglie, questo l'avevo già notato l'anno scorso» dice un’altra persone e poi ancora: «Escono di casa con il sacchetto e magari pure con la bottiglietta dell’acqua, ma quando il loro cane sporca e si rendono conto che non c’è nessuno nelle vicinanze se ne vanno indisturbati lasciando il “ricordino” lì: lo trovo davvero vergognoso».

Come abbiamo detto non sono mancate le sanzioni, ma c’è ancora chi in barba all’ordinanza continua ad agire indisturbato credendo di «fare il furbetto», ma non si rende invece conto che è un atteggiamento di grande inciviltà e c’è chi per evitare situazioni spiacevoli pulisce il tratto di via in questione per garantire ai propri concittadini un passaggio pulito ed evitare di portare in classe gli escrementi che qualche padrone maleducato ha abbandonato per strada.

Seguici sui nostri canali