Calcio: Il presidente del Comitato Regionale Mossino coinvolto in un incidente stradale

Conseguenze limitate, per fortuna, ad un trauma cranico

Calcio: Il presidente del Comitato Regionale Mossino coinvolto in un incidente stradale
Cronaca 11 Aprile 2017 ore 16:59

Conseguenze limitate, per fortuna, ad un trauma cranico

Attimi di preoccupazione in Trentino, per l’incidente stradale nel quale è rimasto coinvolto il Presidente del Comitato Regionale Christian Mossino. Il numero uno del calcio piemontese-valdostano, fortunatamente ha riportato solo un trauma toracico con infrazione dello sterno ed è stato dimesso in serata dal pronto soccorso Santa Chiara di Trento, anche se giunto nel capoluogo piemontese sarà sottoposto ad ulteriori controlli presso l’Ospedale Molinette. L’incidente è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, intorno alle 12.30 a Gardolo, in via Bolzano, una statale a doppia carreggiata per ogni senso di marcia, diviso da un guardrail. Mossino aveva da poco lasciato il campo di Meano dove si erano disputate le partite di Giovanissimi e Allievi delle selezioni piemontesi-valdostane, e stava rientrando in albergo a Trento dove, dopo pranzo, avrebbe assistito alla gara della squadra femminile. Mentre a bordo del suo Bmw serie 7 si trovava a qualche centinaia di metri prima dello svincolo per via Bolzano, si è ritrovato contromano una Citroen Xsara condotta da un 82enne del luogo che ha imboccato erroneamente uno svincolo. Soltanto la prontezza di riflessi di Mossino ha evitato che l’incidente avesse conseguenze ben più gravi. Immediato l’intervento della macchina dei soccorsi, subito allertata dagli altri automobilisti che hanno assistito all’urto. Sul posto carabinieri, polizia municipale, vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno trasportato il Presidente al nosocomio del capoluogo. Al Santa Rita sono poi giunti alcuni dirigenti piemontesi-valdostani presenti in Trentino e il fiduciario medico Massimo Capricci, oltre che al presidente del CPA di Trento Ettore Pellizzari. 
“Posso dire di essere stato davvero fortunato - ha detto Christian Mossino - perché lo scontro avrebbe potuto avere conseguenze devastanti. Fortunatamente non è stato così. Vorrei sottolineare la rapidità e la competenza di chi è intervenuto - ha proseguito il presidente - mi hanno assistito nel migliore dei modi non solo dal punto di vista sanitario». Informato della notizia, il presidente della LND, Cosimo Sibilia, ha subito telefonato a Mossino per sincerarsi della situazione, augurandogli di rimettersi presto. «Ora tiro un sospiro di sollievo, ma non nascondo di aver avuto molta paura quando al telefono mi hanno spiegato la dinamica dell’incidente - ha detto il numero uno della Lega Dilettanti - Un brutto imprevisto, proprio mentre si recava a vedere l'ennesima partita di una sua rappresentativa. Per fortuna è stato solo un grosso spavento per il presidente Mossino al quale ho già fatto un augurio di pronta guarigione».