Canavese in lutto, è morto lo chef Diego Baro

Aveva creato in collaborazione di suo fratello Valter e la cognata CarlaTagliano il catering «Ij Tramè».

Canavese in lutto, è morto lo chef Diego Baro
Chivasso, 20 Gennaio 2020 ore 09:42

E’ morto ieri, domenica 19 gennaio lo Chef Diego Baro.  Aveva 46 anni, colto da un improvviso malore che nonostante la disperata corsa all’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino gli è stato fatale.

Morto lo Chef Diego Baro

E’ morto a soli 46 anni lo Chef Diego Baro colpito alcuni giorni fa da un malore. Fin da piccolo, Diego ha sempre avuto la passione della cucina e della pasticceria. Dopo avere frequentato la scuola alberghiera «Ferdinando Prat» di Ivrea, fa la prima stagione presso lo storico ristorante torinese «Il Cafasso». Poi, dopo altre esperienze lavorative nel settore, a neanche 25 anni une felice intuizione che segna la svolta nella sua vita: crea in collaborazione di suo fratello Valter e la cognata CarlaTagliano il catering «Ij Tramè» (dal soprannome attribuito alla famiglia d’origine).

Il suo impegno

Notevole è stata poi la sua partecipazione in varie associazioni di volontariato non soltanto legate alla ristorazione (Unione Italiana Ristoratori, associazione Disciples des Auguste Escoffier, Associazione Cuochi VdA, Dipartimento DSE della Fic Piemonte) ma anche a realtà socio-assistenziali e musicali. Lascia la compagna Maria Rosa, i fratelli Fulvio e Valter e l’affezionato zio Franco.