Cronaca
L'appello

Capodanno 2022, i Comuni della Collina dicono no ai botti

I sindaci invitano al rispetto della normativa per evitare situazioni di pericolo

Capodanno 2022, i Comuni della Collina dicono no ai botti
Cronaca Chivasso, 30 Dicembre 2021 ore 19:30

"Capodanno 2022 - Spegni i botti e accendi il rispetto" è la nuova campagna promossa dai Comuni della Collina Chivassese.

Capodanno 2022, i Comuni della Collina dicono no ai botti

In occasione dei festeggiamenti di Capodanno, le Amministrazione Comunali di Brozolo, Brusasco, Casalborgone, Castagneto Po, Cavagnolo, Monteu da Po, Lauriano, San Sebastiano da Po e Verrua Savoia invitano i cittadini a limitare
l'uso di botti/petardi e a evitare di utilizzarli in modo scorretto, nel rispetto delle normative vigenti.

Le indicazioni normative

"Ricordiamo che in base all'art. 57 del TULPS  - si legge nella grafica diffusa sui social  - senza licenza della autorità locale di pubblica sicurezza non possono spararsi armi da fuoco né lanciarsi razzi, accendersi fuochi di artificio, innalzarsi aerostati con fiamme, o in genere farsi esplosioni o accensioni pericolose in un luogo abitato o nelle sue adiacenze o lungo una via pubblica o in direzione di essa. Il Decreto legislativo 123/2015 in attuazione della Direttiva 2013/29/UE individua i requisiti essenziali di sicurezza che devono avere gli articoli pirotecnici, assicurando le esigenze di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica e di tutela della pubblica incolumità, la tutela dei consumatori e la protezione ambientale".

L'appello ai cittadini

"Rivolgiamo quindi appello - concludono i sindaci - al senso civico di tutti i  cittadini: l'accensione di fuochi artificiali e altri materiali esplodenti può creare disturbo a persone, animali e cose, nonché eventuali situazioni di disagio e pericolo".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter