Cronaca
crescentino

Caso colombi, «Ma quale piombo, basta soluzioni e slogan populisti»

Il sindaco invita i cittadini a intervenire nella chiusura degli anfratti e pulizia dei sottotetti.

Caso colombi, «Ma quale piombo, basta soluzioni e slogan populisti»
Cronaca Vercellese, 06 Novembre 2021 ore 06:23

«L’unica soluzione per eliminare i colombi è il piombo».
Questa era stata l’affermazione forte pronunciata dall’ex sindaco Fabrizio Greppi quando ha letto che l’Amministrazione comunale stava attuando delle azioni per contenere questa specie che da anni invade ormai la città.

Ferrero sul caso colombi

Parole alle quali il primo cittadino Vittorio Ferrero non può non replicare: «Noto che Greppi non ha perso la sua verve nel proporre soluzioni populiste che però non possono essere attuate. Certo, sarebbe più semplice ucciderli tutti e potrei esser d’accordo con lui se la legge lo permettesse. Ma non è così e non possiamo certo né io né lui modificarla.
Ma non possiamo nemmeno attendere che questo avvenga, occorre correre ai ripari perché in queste prime azioni che abbiamo messo in campo abbiamo già riscontrato parecchi danni. Anche economici per i nostri immobili comunali.
Dunque al momento non resta che sensibilizzare tutta la popolazione a chiudere gli anfratti, a pulire tutti i sottotetti come stiamo facendo nelle proprietà pubbliche.
Abbiamo investito in queste operazioni sia nei locali scolastici sia negli altri edifici».

Il problema esiste

Ferrero è cosciente del problema che persiste ormai da troppi anni a Crescentino, la situazione in alcuni punti della città è veramente invivibile.
«Stiamo attivando delle soluzioni ma il piombo non è certamente una di queste, perché è come dire che sarebbero necessari più fondi al Comune per altri tipi di interventi.
Sono parole inutili, che non danno una soluzione realizzabile».

Seguici sui nostri canali