chivasso

Caso commercianti evasori, l'intervento del consigliere Marino

Molte le reazioni dopo le affermazioni durante la seduta di lunedì.

Caso commercianti evasori, l'intervento del consigliere Marino
Cronaca Chivasso, 02 Luglio 2021 ore 12:18

Durante la seduta consigliare di lunedì 28 giugno le affermazioni di due consiglieri di Chivasso hanno avuto un'eco profonda tra i commercianti locali. Si tratta delle affermazioni di Mimmo Scarano e Antonio Marino. Come ha già fatto ieri Scarano anche Marino vuole dare una spiegazione a quanto avvenuto in Consiglio.

Il consigliere Marino fornisce dei chiarimenti

"Alcuni chiarimenti sul consiglio comunale del 28 giugno 2021 . Voglio premettere che non ho usato termini come evasione o che i commercianti chivassesi sono evasori fiscali .  - Dice il consigliere di maggioranza Antonio Marino - Per quanto riguarda la mia esperienza degli anni 70 , posso rassicurare i commercianti che solo per alcuni ci sono stati accertamenti dagli enti proposti , il senso era sfatare il luogo comune che i commercianti fossero evasori. In questi 18 mesi di pandemia che a messo in ginocchio vari settori e in modo particolare il settore commercio, non è mai mancato il mio voto a favore dei provvedimenti presi dall’amministrazione a favore dei commercianti, non ultimo quello votato nella seduta del 28 giugno 2021 . Sono rammaricato che il mio pensiero sia stato strumentalizzato , se questo ha urtato la sensibilità dei commercianti non ho problemi a chiedere scusa".