Ultima ora. Castiglione, ponte sul Po chiuso: potrebbero allungarsi i tempi per i lavori

Oggi in Città Metropolitana è saltata l'approvazione del Dup, documento unico di programmazione

Ultima ora. Castiglione, ponte sul Po chiuso: potrebbero allungarsi i tempi per i lavori
Cronaca 28 Aprile 2017 ore 15:19

Oggi in Città Metropolitana è saltata l'approvazione del Dup, documento unico di programmazione

Aggiornamento delle ore 14.50

Rispetto alle previsioni positive di questi ultimi giorni sull'avvio dei lavori per il ponte di Castiglione, è proprio di questi ultimi minuti una tegola che potrebbe pregiudicare il tanto sospirato ed atteso avvio dei lavori. Questa mattina, infatti, non è stato approvato durante il Consiglio della Città Metropolitana, il Dup, il Documento unico di programmazione, a causa della mancanza del numero legale in aula. Ecco il duro comunicato redatto al termine della riunione dal gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle: "Oggi diversi punti importanti erano all'ordine del giorno del consiglio metropolitano di Torino, il più cruciale per il funzionamento dell'ente era il Dup: documento unico di programmazione che contiene opere per quasi 8 milioni di euro tra cui 22 interventi sulle scuole, i lavori del ponte di Castiglione e della frana di Rorà. Purtroppo, la lista Civica per il Territorio non era presente in aula e i consiglieri della lista Città di Città si sono alzati facendo mancare il numero legale. La mancata approvazione del Dup provoca dei seri problemi all'ente e ai comuni che attendono interventi importanti. Il gesto dei consiglieri di Città di Città è quindi grave e connota assenza di responsabilità nei confronti del territorio metropolitano. Strade  e scuole non hanno colore politico, stante l'importanza riconvocheremo in tempi brevi una nuova seduta del consiglio metropolitano".  Non resta che aspettare, dunque, per vedere quello che succederà. Lunedì scorso anche in Consiglio comunale a San Mauro, d'altronde,  il sindaco Bongiovanni aveva annunciato notizie positive. 

Stanno per iniziare i lavori di demolizione della parte del ponte di Castiglione danneggiato e chiuso dallo scorso 28 dicembre. Dovrebbero essere così rispettate le tempistiche previste dal cronoprogramma, presentato ufficialmente durante l'assemblea pubblica svolta lo scorso 22 marzo al teatro Gobetti di San Mauro. Nei mesi di maggio e giugno, dunque, dovrebbero essere eseguite le opere in alveo del fiume Po, da luglio a settembre, invece, il montaggio del nuovo impalcato, le finiture, il collaudo e l'apertura al transito.