Menu
Cerca
cavagnolo

Centinaia di pesci salvati nel Canale Gazzelli I VIDEO

Sul posto gli uomini della Vigilanza faunistico ambientale della Città Metropolitana di Torino e dai Carabinieri Forestali di Volpiano.

Cronaca Chivasso, 19 Marzo 2021 ore 09:51

Centinaia di pesci salvati nel Canale Gazzelli a Cavagnolo.

Centinaia di pesci salvati nel Canale Gazzelli

Sono centinaia i pesci salvati fino ad ora dagli uomini della Vigilanza faunistico ambientale della Città Metropolitana di Torino e dai Carabinieri Forestali di Volpiano. Di varie specie (tinche, carpe, pesci bianchi) erano rimasti in una pozza ai piedi del ponte di via Tre Po, a Cavagnolo.Mancanza d’acqua
Per cause ancora da accertare (saranno i Carabinieri Forestali ad occuparsene) il Canale Gazzelli è rimasto in secca (forse per dei lavori alla presa sul Canale Cavour, da cui si alimenta) costringendo i pesci ad ammassarsi nei pochi punti più profondi.

Elettrostorditori

Al momento gli operatori della Città Metropolitana stanno recuperando tutti i pesci con l’utilizzo di elettrostorditori, che garantiscono la migliore tutela per la salute degli animali. Negli anni nel corso di operazioni simili si è riscontrata una mortalità che non supera l’1%. I pesci, trasportati tramite vasche munite di ossigenatori, verranno liberati immediatamente.

GUARDA LA GALLERY

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli