Cronaca
crescentino

Chiude il centro vaccinale al polivalente... e torna l’arte

Sospende la sua attività dopo quindici mesi di ininterrotti.

Chiude il centro vaccinale  al polivalente... e torna l’arte
Cronaca Vercellese, 18 Giugno 2022 ore 05:59

Il centro vaccinale di viale IX Martiri a Crescentino sS

Chiude il centro vaccinale al polivalente

Il salone polivalente, proprio nei giorni scorsi, è stato sgomberato dagli arredi e dalla tecnologia necessaria per consentire ai medici, infermiere e personale sanitario di poter garantire la inoculazione delle diverse dosi di vaccino anti Covid19 ai cittadini dell’Asl To4. In un luogo dove si era abituati ad organizzare eventi culturali, come mostre e convegni, oppure momenti di grande allegria come poteva essere la festa dei coscritti, con la pandemia si è dovuto trasformarlo in un hub vaccinale. Certo, nessuno avrebbe mai immaginato di convertirlo in una struttura “sanitaria” ma l’emergenza ha costretto a rivoluzione la vita, dunque l’Amministrazione Ferrero quando è stato ora di individuare un centro ideale per le vaccinazioni non ha perso tempo e ha individuato quel salone. Così, la Giunta Ferrero ha collaborato in quello che nell’inverno 2021 era l’obiettivo principale: vaccinare più persone possibili per uscire dalla pandemia, per sconfiggere il Covid19 e riprendere in mano ognuno la propria vita. E di persone che si sono sottoposte alla vaccinazione a Crescentino sono state tantissime dal febbraio 2021. Subito i più anziani, gli over 80 che in massa hanno accettato la chiamata dell’Asl To4. Poi via via a scalare sino ai più giovani, i ragazzi dai 12 anni. Gli unici che non hanno potuto vaccinarsi qui sono stati i bambini (per i pazienti pediatrici le vaccinazioni sono state organizzate in ospedale) e per coloro che, a causa di patologie importanti, non potevano farlo al di fuori di una struttura sanitaria.

Il commento del sindaco

Oggi però la situazione è cambiata. Dal febbraio 2021 è passato più di un anno, il Covid19 non è stato cancellato ma incide molto meno sulle nostre vite tant’è che il Governo ha ridotto al minimo le restrizioni a differenza della scorsa estate quando comunque c’erano ancora molte limitazioni. E anche la campagna vaccinale ha un peso minore anche perché nulla si sa ancora in merito alle quarte dosi che per il momento sono state indicate per gli over 80 e le persone con patologie.
«A fronte di questa situazione abbiamo scelto di sospendere le attività di vaccinazioni con l’Asl To4 – spiega il primo cittadino Vittorio Ferrero – Sicuramente abbiamo confermato la nostra disponibilità a riconvertirlo in hub vaccinale qualora nell’autunno ci fosse la necessità.
Il polivalente torna dunque ad esser a disposizione e già a luglio sarà inaugurata la mostra “Artisti di Crescentino” allestita dal gruppo Cmt».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter