Il progetto

Chivasso “Città dei bambini”, lavori in piazza Carletti

Pannelli di forex sulle panchine, street art e il gioco della campana.

Chivasso “Città dei bambini”, lavori in piazza Carletti
Cronaca Chivasso, 27 Dicembre 2020 ore 15:16

Chivasso “Città dei bambini”, lavori in piazza Carletti.

Chivasso “Città dei bambini”, lavori in piazza Carletti

Dal 2014, l’Amministrazione comunale aderisce al progetto “Chivasso – Città dei Bambini”, con l’obiettivo di sostenere, attraverso letture e attività realizzate in collaborazione con l’Asl To4 ed il C.I.S.S, il processo educativo e il benessere psicofisico e sociale del bambino nella fascia d’età 0-6 anni. Ogni anno, nel mese di ottobre, viene organizzato un momento di festa dedicato ai più piccoli per promuovere e dare visibilità al progetto.

Quest’anno, le misure di sicurezza imposte dal Governo e dalla Regione Piemonte per cercare di contenere l’aumento dei contagi causati dal Coronavirus hanno causato l’annullamento dell’evento. Per questo motivo, l’Amministrazione comunale ed il gruppo di lavoro di “Chivasso- La città dei bambini” hanno deciso di sostituire l’organizzazione della manifestazione con la realizzazione di un’installazione artistica a scopo promozionale del progetto, consistente della decorazione con modalità di street art di alcuni arredi urbani in Piazza Carletti, ed in particolare la decorazione di una fioriera e di un bidone della spazzatura.

Tutti gli interventi in programma

I braccioli delle panchine della piazza verranno decorati con pannelli in forex (I temi delle decorazioni faranno riferimento a Nati per leggere, Nati per la musica, Alimentazione, Pensiamoci prima, Gioco-Motricità, Nidi e Infanzia) e verrà anche collocato un gioco permanente di pietra (“La Campana”).

I 100 anni di Gianni Rodari

Inoltre, le nuove installazioni avranno come obiettivo anche quello di celebrare il centenario di Gianni Rodari, uno dei più grandi autori per l’infanzia.

Autori e costi

Le decorazioni e l’allestimento dei pannelli saranno effettuate dall’associazione “Alternative Karming”, dall’Associazione “Animum Ludendo Coles” e dalla tipografia “Arti Grafiche Barbano” per un totale di 6 mila 516 euro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità