Cronaca

Chivasso - Settimo, estorsione a un bar del centro: Guerra e Ilaqua ancora nei guai

Nuovo atto tra le pagine dell'operazione Panamera 

Chivasso - Settimo, estorsione a un bar del centro: Guerra e Ilaqua ancora nei guai
Cronaca Chivasso, 07 Settembre 2017 ore 14:42

Nuovo atto tra le pagine dell'operazione Panamera 

Ieri mattina i carabinieri della compagnia di Chivasso hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di Antonio Guerra, 38 anni, di Settimo, e Luciano Ilaqua, 29 anni, di Chivasso, per estorsione. Entrambi erano già stati arrestati lo scorso giugno per associazione mafiosa nell’ambito dell’operazione Panamera. Le due ordinanze si riferiscono ad una singola estorsione ai danni del titolare di un bar del centro di Chivasso. I due pregiudicati, nell’anno 2014, avevano costretto il titolare del bar ad assumere la sorella di Antonio Guerra attraverso minacce. Il titolare del bar non aveva presentato alcuna denuncia e la donna aveva lavorato presso di lui per sei mesi. Dopo l’esecuzione delle ordinanze di Panamera è stata fatta ulteriore attività istruttoria e si è riusciti a ricostruire pienamente la vicenda ottenendo le due ordinanze di custodia cautelare per estorsione aggravata dal metodo mafioso. 

L'operazione Panamera, che si era conclusa lo scorso 29 giugno, aveva portato ad un totale di 11 ordinanze di custodia cautelare che sono state eseguite dai carabinieri della Compagnia di Chivasso, emesse nei confronti di altrettante persone ritenute appartenenti al sodalizio. Tra le accuse e i reati contestati agli arrestati dalla Procura della Repubblica di Torino figurano, associazione a delinquere di stampo mafioso, tentato omicidio, usura, estorsione, rapina, danneggiamento, incendio, detenzione illegale di armi e munizioni, a vario titolo. Nel corso del blitz dei carabinieri di Chivasso, Varese, Reggio Calabria, Cosenza e Vercelli furono inoltre sequestrati beni immobili, società e attività commerciali, polizze vita, conti correnti, autovetture di grossa cilindrata, cassette di sicurezza, gioielli e orologi di lusso, e contanti.

 

Seguici sui nostri canali