per le persone sole

Ciao, come stai? Una telefonata per sconfiggere paura e solitudine al tempo del Covid

Torna l'iniziativa di Croce Rossa di Crescentino. 

Ciao, come stai? Una telefonata per sconfiggere paura e solitudine al tempo del Covid
Cronaca Vercellese, 22 Dicembre 2020 ore 16:13

Ciao, come stai? Una telefonata per sconfiggere paura e solitudine al tempo del Coronavirus. Torna l’iniziativa di Croce Rossa di Crescentino.

Ciao, come stai?

Torna l’iniziativa di Croce Rossa Ciao come stai? attivata nel pieno dell’emergenza primaverile di Coronavirus, come forma di risposta pensata per chi, oltre a tutte le preoccupazioni di carattere medico sanitario ed epidemiologico, si trova a fare i conti con il senso di solitudine e di inquietudine.
La pandemia ci ha riportato all’isolamento come forma di autotutela, in attesa che il vaccino sia disponibile.
Il distanziamento è il principale provvedimento adottato per contrastare l’epidemia, ma in questo modo si accentua la solitudine di  persone anziane, ammalate, che si trovano ad affrontare l’emergenza ancor più isolati del solito.
Spesso gli anziani non  hanno dimestichezza con l’uso di internet, dove siti web e social media connettono familiari e amici, mantenendo almeno in parte relazioni familiari o sociali anche nonostante le distanze fisiche; così molto spesso trascorrono le loro giornate  da soli, in compagnia della tv che trasmette bollettini allarmanti e ansiogeni sul dilagare dell’epidemia … Domande come “il virus raggiungerà tutti, prima o poi ?”, “morirò da solo?” “Cosa ne sarà dei miei animali ?….e la mia casa?” “Quando finirà, avrò ancora un lavoro? avrò ancora di che vivere?” “non ho nessuno …e se mi ammalo?”  fanno sprofondare la persona nello sconforto, nella depressione  e nell’abbandono.

Un servizio di ascolto telefonico alle persone sole

Partendo da queste considerazioni è nato all’interno di Croce rossa il proposito di offrire servizio di ascolto telefonico alle persone sole, per alleviare almeno in
parte la loro condizione.
Ciao, come stai? è il titolo del progetto che impegnerà in particolare i volontari che hanno avuto specifica formazione come Operatori Sociali Generici.
Sono in distribuzione volantini che presentano l’iniziativa e riportano il numero di telefono 333 693 1129; questo sarà il contatto da chiamare da lunedì a sabato dalle ore 10,00 alle ore 18,00 per un quarto d’ora (più o meno) per fare due chiacchiere, per uno scambio di idee e per uno sfogo o una parola di conforto.
I volontari possono segnare i numeri telefonici e successivamente richiamare; se emergeranno necessità particolari, ad esempio fare la spesa o la mancanza di farmaci, si potrà prender nota e attivare il servizio di consegna che il Comitato di Croce Rossa di Crescentino già effettua.

Volontari al servizio

“Ci farà molto piacere passare un po’ di tempo con queste persone, per far sentire che qualcuno pensa a loro” dicono i volontari che stanno organizzandosi per le chiamate. Tengono a precisare che si qualificheranno come Volontari di Croce Rossa, sottolineando che nessun volontario a seguito della telefonata si presenterà da loro, e invitando quindi a essere vigili nei confronti di eventuali truffatori.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità