Cronaca
a crescentino

Code fuori dall’ufficio postale, i cittadini chiedono aiuto al sindaco

Si cerca di instaurare un dialogo con la direzione dopo l’ennesima segnalazione.

Code fuori dall’ufficio postale, i cittadini chiedono aiuto al sindaco
Cronaca Vercellese, 04 Dicembre 2021 ore 06:47

Non è la prima volta che l’ufficio postale di Crescentino finisce sotto il mirino delle critiche. E, visto che si tratta dell’ennesima polemica, i cittadini nonché utenti del servizio fanno appello all’Amministrazione comunale, al sindaco che si faccia portavoce delle necessità.

Code fuori dall’ufficio postale

Non è la prima volta, infatti, che si formano lunghe code che naturalmente vedono i cittadini, molti anziani, aspettare fuori al freddo. Come è accaduto sabato scorso quando alcuni utenti sono rimasti fermi dalle 8,30 fino alle 10,15 per poi scoprire che il realtà vi era un problema nei sistemi informatici.
«Ci è stato detto di fare un esposto – spiegano gli utenti – Non è la prima volta che accade, succede anche per la mancanza di personale. Inoltre, l’ufficio continua a rimanere aperto solo di mattina». I cittadini di Crescentino, infatti, non riescono a comprendere il perché non si possano ripristinare anche le aperture pomeridiane così da evitare assembramenti e lunghe code.
Un problema che non ha visto rimanere inerme il primo cittadino Vittorio Ferrero che anzi sta cercando di aprire un dialogo con la direzione affinché si possa trovare una soluzione: «Sto cercando in questi giorni di mettermi in contato con i responsabili».