Computer rubato a scuola, 4 denunce

Le insegnanti della scuola hanno potuto così riottenere uno strumento molto importante per poter riprendere lo svolgimento dei programmi.

Computer rubato a scuola, 4 denunce
Vercellese, 06 Febbraio 2020 ore 15:10

I carabinieri della stazione di Cigliano hanno identificato e deferito quattro persone per ricettazione di un pc asportato in una scuola di Moncrivello.

Computer rubato

Recuperato il computer rubato a scuola. Quattro persone denunciate.

I fatti

Il 17 dicembre 2019 i carabinieri della stazione di Cigliano intervenivano a Moncrivello presso la scuola primaria Don Evasio Ferraris, dove dei ladri, durante la notte avevano forzato una porta ed asportato da un’aula didattica un pc portatile.

Le indagini

I carabinieri nelle settimane successive hanno portato avanti le indagini sentendo alcuni testimoni e raccogliendo gravi indizi nei confronti di una coppia di persone residenti a Cigliano, gravati da precedenti per reati contro il patrimonio.

La perquisizione

Una seconda perquisizione ha permesso  di rinvenire il computer e tracce utili che portavano ad altre due persone di Moncrivello, che risultavano essere anch’esse implicate nel furto del pc.
I quattro soggetti sono stati tutti deferiti per ricettazione alla Procura della Repubblica di Vercelli mentre il pc nella mattinata di oggi, giovedì 6 febbraio, è stato restituito alla dirigente scolastica, Rita Baglieri, da parte del Maresciallo Maggiore Antonio Renna, Comandante della stazione di Cigliano, alla presenza del Sindaco di Moncrivello, Massimo Pissinis, ed all’assessore alla scuola di quel Comune, Valentina Trevisan, che hanno ringraziato calorosamente il Maresciallo per l’esito positivo della vicenda.
Le insegnanti della scuola hanno potuto così riottenere uno strumento molto importante per poter riprendere lo svolgimento dei programmi scolastici a favore degli studenti.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei