a brandizzo

Contro furti e atti vandalici si punta ad aumentare il numero di telecamere

Il Comune ha partecipato ad un bando, per realizzare il progetto servono 102 mila euro.

Contro furti e atti vandalici si punta ad aumentare il numero di telecamere
Cronaca Chivasso, 28 Agosto 2021 ore 05:55

Vandali e malfattori potrebbero avere i giorni contati a Brandizzo.
Il Comune di Brandizzo ha partecipato al bando del Ministero dell’interno relativo alla sicurezza per poter aumentare il numero di telecamere presenti sul territorio comunale.

Incrementare il numero di telecamere

Sono stati stanziati i soldi a bilancio attraverso una variazione e adesso si attende l’esito del bando.
Il progetto prevede lo stanziamento di 80 mila euro a fondo perduto mentre i restanti 22 mila saranno finanziati dal Comune.

S'interverrà su aree sensibili

«E’ stato presentato un progetto con il posizionamento di telecamere aggiuntive sul territorio - afferma il primo cittadino Paolo Bodoni - s’interverrà in zone del paese che attualmente sono sprovviste di questi strumenti e che secondo noi però mostrano le caratteristiche per ospitarli.
Abbiamo pensato ad aree sensibili come parchi gioco e alcune zone di edifici scolastici. E’ stato fatto uno studio che poi sarà rivisto nel dettaglio se e quanto si otterrà il finanziamento».
Si tratta dell’implementazione del progetto avviato alcuni anni fa dalla Polizia locale denominato «Brandizzo più sicura». Un progetto che aveva visto il posizionamento di telecamere in alcune zone sensibili come i quattro accessi del paese, l’area fieristica, l’esterno di alcune scuole, fuori dal campo sportivo «Alex Costigliola», e nei pressi dell’ecocentro comunale per un totale di 27 «occhi elettronici».
Già all’origine si era parlato di un piano studiato per essere ampliato nel tempo e così sta per accadere.