Cronaca
NEL TORINESE

Controlli anti Covid19, chiusa una discoteca

Durante l'esame della polizia.

Controlli anti Covid19, chiusa una discoteca
Cronaca Torino, 10 Dicembre 2021 ore 14:20

Nell’ambito dei controlli volti alla verifica del rispetto delle misure di contrasto all’epidemia da coronavirus Covid19, con particolare riferimento ai luoghi di aggregazione al chiuso, personale della Polizia di Stato, Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Torino, unitamente a personale del Distaccamento Polizia Stradale di Pinerolo della Polizia di Stato, ha eseguito, nella notte fra il 7 e l’8 dicembre 2021, un controllo straordinario presso una discoteca di Pinerolo.

Controlli anti Covid19, chiusa una discoteca

Dal controllo amministrativo del locale sono emerse alcune violazioni rispetto a quanto prescritto nella licenza di pubblico spettacolo e dalla Commissione Comunale di Vigilanza, per le quali il titolare è stato denunciato per non aver osservato le prescrizioni dell'Autorità a tutela della incolumità pubblica.

Poiché al termine della serata, dal conteggio effettuato tramite l’apposito strumento “contapersone”, sono risultati presenti all’interno, in totale, 932 persone (capienza massima consentita nel locale di 929 persone, ma senza considerare la riduzione alla metà della capienza per i locali di pubblico spettacolo in cui l’attività si svolge all’interno, che riduce il numero a 465 persone), è scattata la sanzione per la violazione della normativa anticovid, con contestuale sospensione dell’attività per 5 giorni.

Un cliente senza Super Green Pass

Tutte le persone controllate sono risultate in regola con il Super Green Pass, eccetto un avventore risultato sprovvisto: il titolare è stato, dunque, sanzionato anche per questa irregolarità nonché per vendita di alcolici ad un ragazzo minorenne.

Sanzioni per infrazioni

All’attività ha preso parte anche personale del Distaccamento Polizia Stradale di Pinerolo della Polizia di Stato che, nei pressi della discoteca, coadiuvato anche dalla Polizia Locale di Pinerolo, ha svolto controlli sulle condizioni psicofisiche dei giovani conducenti che si apprestavano a far rientro a casa.

Sono state contestate alcune infrazioni al Codice della strada; fra queste, una sola “guida in stato di ebbrezza alcolica”, ad un autista neopatentato.

Il risultato emerso dai controlli della Polizia Stradale mette in risalto, almeno in questa circostanza, che i conducenti compresi nella fascia 18-23 anni, quindi quella dei cosiddetti neopatentati, hanno comportamenti virtuosi e rispettosi delle regole sulla Sicurezza Stradale.