Cronaca

Coronavirus a Chivasso, il Nursind: "Personale sanitario bloccato in ospedale"

Le parole di Giuseppe Summa.

Coronavirus a Chivasso, il Nursind: "Personale sanitario bloccato in ospedale"
Cronaca Chivasso, 05 Marzo 2020 ore 09:10

Coronavirus a Chivasso, il Nursind attraverso le parole di Giuseppe Summa denuncia: "Personale sanitario bloccato in ospedale".

Coronavirus a Chivasso

La conferma che nessuno avrebbe voluto avere è arrivata nella prima mattinata di giovedì 5 marco. Il paziente ricoverato a Chivasso è risultato positivo al tampone per il Coronavirus. Ieri, in via precauzionale, era stato chiuso ai parenti il pronto soccorso. Lo conferma la figlia. L’uomo è stato ora trasferito all'ospedale Mauriziano. Si aspetta l’esito del tampone sul secondo caso sospetto, una giovane donna.

La denuncia del Nursind

Il Nursind attraverso le parole di Giuseppe Summa denuncia la situazione che si sta vivendo a Chivasso:

"Noi non abbiamo ricevuto nessuna notizia ufficiale in merito da azienda o regione, ma sappiamo per certo che infermieri, medici e restante personale è bloccato dentro da ieri sera come Codogno e continua a lavorare ininterrottamente senza potere avere il cambio, mentre gli altri colleghi sono tutti a casa in attesa di indicazioni senza sapere quali comportamenti adottare. Qualcuno ci deve fornire spiegazioni. Ancora una volta saranno gli operatori sanitari a correre il rischio e vivere il disagio maggiore. Lo ripetiamo ad alta voce: il sistema è a al collasso e anche L' ASLTO4 deve assumere urgentemente. Qualora fosse confermata la positività, non comprendiamo come mai non sia stata ancora presa una decisione in merito. Chiediamo tutela per il personale".

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale PrimaChivasso.it: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!