LA NOVITà

Coronavirus: nuovo decreto, nuovo modello autocertificazione per gli spostamenti SCARICALO QUI

Sono state riviste in modo restrittivo le circostanze che legittimano gli spostamenti al di fuori della propria abitazione. Ciò ha comportato un aggiornamento del modello di autodichiarazione da compilare.

Coronavirus: nuovo decreto, nuovo modello autocertificazione per gli spostamenti SCARICALO QUI
Chivasso, 24 Marzo 2020 ore 07:56

E’ stato pubblicato il nuovo modello di autocertificazione per gli spostamenti necessario dopo l’entrata in vigore del decreto firmato domenica 22 marzo, dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

CLICCA QUI PER IL DECRETO DEL GOVERNO

Nuovo decreto, nuovo modello di autocertificazione per gli spostamenti SCARICALO QUI

“Sono state riviste infatti in modo restrittivo le circostanze che legittimano gli spostamenti al di fuori della propria abitazione. Ciò ha comportato un aggiornamento del modello di autodichiarazione da compilare per motivare lo spostamento stesso. Ci si può quindi muovere soltanto per i seguenti motivi: comprovate esigenze lavorative, esigenze di assoluta urgenza e motivi di salute. – si legge sul sito della Polizia di STato –  Il nuovo D.P.C.M. abolisce la previsione, contenuta, nell’art. 1, comma 1, lett. a) del D.P.C.M. 8 marzo 2020, che assicurava il rientro tout court nel luogo di domicilio, abitazione o residenza. Tale rientro è consentito solo nel caso in cui lo spostamento all’esterno è connesso ai motivi sopra elencati. Ad esempio, rientra negli spostamenti per comprovate esigenze lavorative, il tragitto (anche pendolare) effettuato dal lavoratore dal proprio luogo di residenza, dimora e abitazione al luogo di lavoro. Come nel precedente modulo, anche in questo è necessario spiegare le motivazioni dello spostamento (che possono essere effettuate solo per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità)”.

CLICCA QUI PER SCARICARE E STAMPARE IL NUOVO MODELLO

Il nuovo modello prevede anche che l’operatore di polizia controfirmi l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. In tal modo il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei