Cronaca
brandizzo

Crollo del soffitto del campo santo, il ripristino avverrà entro fine anno

L’ingresso principale del cimitero è chiuso per motivi di sicurezza da luglio.

Crollo del soffitto del campo santo, il ripristino avverrà entro fine anno
Cronaca Chivasso, 18 Settembre 2022 ore 04:13

«E’ stato effettuato il sopralluogo da parte di una ditta specializzata negli interventi di antisfondellamento e adesso attendiamo la relazioni ufficiale».
E’ questo il commento dell’assessore ai lavori pubblici Walter Dassetto in merito al crollo del soffitto dell’ingresso del cimitero avvenuto a fine luglio.

Crollo del soffitto del campo santo, il ripristino avverrà entro fine anno

«In seguito alla relazione, si otterrà anche un preventivo di spesa e con una variazione di bilancio si procederà allo stanziamento di spesa. - Prosegue Dassetto - Inoltre sarà anche effettuato un intervento sul cornicione che ha una copertura ormai vetusta. In questo caso si tratta di un intervento che era in programma».
L’intervento, secondo gli amministratori comunale, sarà realizzato entro la fine dell’anno in corso.
Intanto, per motivi di sicurezza, l’ingresso principale del cimitero è chiuso e il passaggio è consentito solamente dall’accesso laterale.
La caduta dei calcinacci avvenuta lo scorso 20 luglio ha risvegliato anche una «questione» tra l’attuale Amministrazione e quella precedente anche se ad oggi ciò che interessa è procedere con il ripristino del solaio del soffitto, anche se in un periodo così difficile dal punto di vista delle entrate e delle spese per gli enti locali questo è sì un intervento indispensabile, ma che di certo andrà a gravare sulle casse comunali.
Un crollo inoltre che avrebbe potuto causare anche danni alle persone se in quel momento qualcuno si fosse trovato a transitare in quel luogo.
Il crollo in questione è stato anche sottoposto all’attenzione del Consiglio comunale nell’ultima seduta prima delle vacanze estive.
Era infatti avvenuta, da parte del sindaco Paolo Bodoni, una comunicazione ufficiale a consiglieri e assessori di quale fosse la situazione del cimitero in seguito al crollo e quale fosse l’iter da seguire prima di effettuare il lavoro di ripristino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter