Cronaca
TORINO

Crollo gru, domani la rimozione della struttura collassata

Cesare Nosiglia: "Mi vergono. Queste morti dipendono da noi. Il problema deve essere affrontato da tutti".

Crollo gru, domani la rimozione della struttura collassata
Cronaca Torino, 21 Dicembre 2021 ore 16:19

Nella giornata di oggi, ci sarà un presidio davanti alla Prefettura del capoluogo, da parte dei sindacati, per protestare contro i 40 morti sul lavoro avvenuti in Piemonte, nel corso del 2021.

Controlli e confronto

I sindacati, dopo quanto accaduto sabato, 18 dicembre 2021 in via Genova, chiedono più controlli e confronti per dire basta alle morti bianche sui posti di lavoro. Una scia che, nonostante la pandemia, non si è arrestata.

La rimozione della Gru

Nella giornata di domani, mercoledì 22 dicembre 2021, inizieranno i lavori di rimozione di quel che resta della gru che è crollata a terra e in parte sui palazzi, uccidendo 3 operai tra cui un 20enne. Intanto alcuni negozi sono già stati riaperti dopo il via libera del Prefetto.

Cesare Nosiglia: "Mi vergogno"

Sulla triste vicenda di via Genova, è intervenuto anche Monsignor Nosiglia:

"Mi vergono. Queste morti dipendono da noi. Il problema deve essere affrontato da tutti".

Sempre nella giornata di ieri, il Consiglio Comunale di Torino, ha reso un minuto di silenzio ai 3 operai morti nel crollo della gru.