Venaria Reale

Da lavavetri a spacciatore al semaforo: arrestato

Smerciava decine di dosi con la scusa di pulire il parabrezza delle auto.

Da lavavetri a spacciatore al semaforo: arrestato
Venaria, 20 Giugno 2020 ore 10:02

Da lavavetri a spacciatore al semaforo: arrestato

Da lavavetri a spacciatore

Incontrava i propri clienti simulando l’attività di lavavetri nei pressi di un semaforo di Corso Garibaldi a Venaria Reale, nell’hinterland torinese. Si appartava con gli acquirenti per pochi secondi per non destare alcun sospetto e spacciava a ripetizione dosi di stupefacente.

Il semaforo

Quel semaforo si era così trasformato in una piazza di spaccio, molto attiva dalle 8 alle 14. La cosa non è però sfuggita all’intuito investigativo di una pattuglia dei carabinieri della locale Stazione che, insospettiti dal continuo via vai di giovani, hanno deciso di fare un servizio di appostamento insieme ad altri colleghi in borghese.

Tutti i dettagli, il video e le foto su primatorino.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità