Dal Portogallo arrivavano sostanze dopanti: un torinese in manette

L'operazione dei Nas di Treviso che ha interessato tutta la nazione

Dal Portogallo arrivavano sostanze dopanti: un torinese in manette
Cronaca 11 Febbraio 2017 ore 11:07

L'operazione dei Nas di Treviso che ha interessato tutta la nazione

Una è residente a Torino mentre l’altra ad Ancona, le due persone finite in manette per un traffico illegale di farmaci e sostanze dopanti. Il tutto arrivava dal Portogallo e veniva smerciato in Italia. A fermare questo traffico sono stati i Nas di Treviso con il coordinamento della Procura di Padova.
Nelle case dei due arrestati sono state trovate più di 400 fialette di nandrolone.