SALUGGIA

Dar Essalam ha comprato la sede all’asta

Obiettivo raggiunto per il gruppo di Abdallah Nouiguer.

Dar Essalam ha comprato la sede all’asta
Cronaca Vercellese, 18 Gennaio 2021 ore 17:56

Dar Essalam ha comprato la sede all’asta. L’associazione italo marocchina guidata dal suo presidente Abdallah Nouiguer ha raggiunto l’obiettivo.

Dar Essalam ha comprato la sede all’asta

Da alcuni mesi l’associazione italo marocchina Dar Essalam guidata dal suo presidente Abdallah Nouiguer aveva lanciato, anche attraverso i canali, una raccolta fondi per poter acquistare quelle che sin dal 2013 era la loro sede, cioè l’immobile di via don Rampella 8 a Saluggia.
Una raccolta fondi promossa dopo che il gruppo è venuto a conoscenza del fatto che l’immobile, per il quale loro hanno sempre pagato un affitto mensile, era all’asta. E così Nouiguer insieme agli altri iscritti hanno espresso il desiderio di poter diventare proprietari dell’immobile.
E dopo aver consegnato la loro proposta al Tribunale di Vercelli, martedì 12 gennaio, hanno avuto la conferma che la loro proposta era stata accettata.

Una vittoria

«Sì, – spiega il presidente Abdallah Nouiguer – la nostra associazione si è aggiudica l’immobile.
Ora abbiamo 90 giorni di tempo per trovare l’intera somma da versare per diventarne così ufficialmente proprietari. Sono molto contento di questo risultato».
Una contentezza che Abdallah Nouiguer non può naturalmente trattenere perché in questi anni il suo gruppo ha fatto molto per gli stranieri, soprattutto magrebini ma non solo, che sono giunti nel Vercellese.
«La nostra associazione conta numerosi partecipanti non solo di Saluggia ma anche dei paesi vicini come Livorno Ferraris, Crescentino, Santhià e addirittura Tronzano.
La sede per noi è fondamentale perché è il luogo nel quale svolgiamo le nostre attività oltre ad esser un centro di preghiera. In passato avevamo provato a chiedere al Comune un locale per noi ma l’operazione non era andata in porto».

Le sue attività

Il gruppo, a parte questo periodo di pandemia, è stato un vero e proprio punto di riferimento per molti e grazie anche alla collaborazione di persone italiane ha avuto l’occasione di organizzare dei corsi di italiano per stranieri ma anche solo insegnare i comportamenti da adottare nella quotidianità.
Ora il solo sogno è ad un passo, una volta che avranno raccolto l’intera somma potranno veramente dire di aver raggiunto l’obiettivo, cioè aver una sede tutta loro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli