EMERGENZA

Dehors gratuiti in città

Il Comune di Chivasso spiega che la misura è stata prorogata sino a fine anno, 31 dicembre 2020.

Dehors gratuiti in città
Chivasso, 31 Ottobre 2020 ore 15:41

Dehors gratuiti in città. Il Comune di Chivasso  spiega che la misura è stata prorogata sino a fine anno, 31 dicembre 2020.

Dehors gratuiti in città

A seguito della pubblicazione del Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34 “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di  politiche  sociali  connesse  all’emergenza epidemiologica da COVID-19.” era stata data la possibilità di procedere nell’immediato all’occupazione di suolo pubblico con dehors nonché all’esenzione del pagamento della relativa TOSAP dal 1° maggio al 31 ottobre 2020.
Si informa che con la pubblicazione del Decreto Legge 14.08.2020 n. 104 convertito in Legge n.126 del 13.10.2020 i termini per le richieste ovvero per le proroghe di quelli già comunicati alla data dell’entrata in vigore del Decreto di cui sopra, sono stati prorogati al 31.12.2020.
Contestualmente è stata prorogata al 31 dicembre 2020 anche l’esenzione delle occupazioni di cui trattasi dalla TOSAP.

Esonero anche per la Tari

Inoltre, l’art. 23 comma 12 del nuovo Regolamento comunale disciplinante la TARI, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del 28 settembre 2020, ha disposto che le predette occupazioni di suolo pubblico siano esonerate per lo stesso periodo (1° maggio-31 dicembre 2020) anche dal pagamento della TARI, ferma restando la presentazione, entro il 15 dicembre 2020, dell’autocertificazione che verrà inviata nel mese di novembre a tutte le utenze non domestiche, unitamente al saldo della TARI anno 2020.
Si richiama l’attenzione al rispetto dei disposti del:

  • vigente Regolamento Comunale per i dehors approvato con D.C.C. n. 36 del 16/06/16 già pubblicato sul sito nella sezione Regolamenti;
  • vigente Codice della Strada  Decreto  Legislativo  30  aprile 1992, n.285 (Nuovo  Codice  della  Strada) e Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo  codice  della  strada  (D.P.R.  n.  495/1992);
  • vigenti normative di abbattimento barriere architettoniche;
  • normative igienico sanitarie.

L’occupazione straordinaria potrà essere usufruibile fino al 31.12.2020.

TORNA ALLA HOME PAGE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità