il caso

Detto fatto: il Governo ha impugnato l’ordinanza della Regione Piemonte

Nel documento si dava incarico alla scuola laddove non riuscisse la famiglia.

Detto fatto: il Governo ha impugnato l’ordinanza della Regione Piemonte
Chivasso, 15 Settembre 2020 ore 17:16

Il Governo ha impugnato l’ordinanza della Regione Piemonte con cui si chiede l’intervento delle scuole laddove le famiglie non riescano a misurare la febbre ai propri figli.

L’obbligo di verifica che non piace al governo

La responsabilità della misurazione è stata affidata dal governo alle singole famiglie, ma la Regione Piemonte ha introdotto  l’obbligo di verifica a scuola prima dell’ingresso. La ministra Lucia Azzolina la scorsa settimana aveva già ipotizzato di prendere dei provvedimenti che contestassero la legittimità dell’ordinanza firmata lo scorso giovedì. E oggi il provvedimento è arrivato.

La posizione di Cirio

Il governatore Alberto Cirio ribadisce di essere sicuro di agire per la tutela dei Piemontesi, non per una scelta personale, ma per una decisione che è condivisa anche dal mondo medico e scientifico.

LEGGI ANCHE: Le famiglie devono misurare la temperatura ai bimbi prima di entrare a scuola

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità