Dimesso dall’ospedale il papà di Capitan Harlock

Aveva avuto un malore poco prima di un evento a Torino.

Dimesso dall’ospedale il papà di Capitan Harlock
Chivasso, 04 Dicembre 2019 ore 15:23

Dimesso dall’ospedale il papà di Capitan Harlock. L’uomo aveva avuto un malore nella serata di venerdì 15 novembre mentre era a Torino per un incontro a celebrare i 40 anni dalla prima messa in onda in Italia.

Dimesso il papà di Capitan Harlock

È stato dimesso  nella mattina di oggi, mercoledì 4 dicembre, dall’ospedale Molinette, a Torino, Leiji Matsumoto, 82 anni, il disegnatore del personaggio Capitan Harlock.

Il malore

Leiji Matsumoto, 82 anni, si era sentito male, lo scorso 15 novembre, mentre era nella sua camera dall’albergo a Torino. Il disegnatore era stato quindi ricoverato alle Molinette. Matsumoto si trovava nel capoluogo piemontese  perchè doveva celebrare i 40 anni dalla prima messa in onda in Italia del suo personaggio.  Nella serata, in particolare, avrebbe dovuto presenziare a un evento organizzato al Cinema Massimo a Torino.

Il messaggio degli organizzatori

Il Salone Internazionale del Libro di Torino, la Scuola Holden e tutti gli enti culturali coinvolti nella rassegna Aspettando il Salone avevano espresso la loro vicinanza al Maestro Leiji Matsumoto, colpito da malore, augurandogli pronta guarigione. «Tutti noi del Salone del Libro amiamo Leiji Matsumoto – dichiara Nicola Lagioia, direttore del Salone del Libro – Da Galaxy Express 999 a Danguard, da Starzinger a Capitan Harlock, le sue opere hanno contribuito alla nostra educazione artistica e sentimentale. Saperlo in un momento difficile ci addolora. Gli siamo vicini, ci stringiamo intorno a lui. Forza maestro!».

Il rientro

Dopo 20 giorni di ricovero il disegnatore è stato dimesso e già oggi, farà ritorno a Tokyo.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità