Cronaca
crescentino

Distretto del Commercio, «Con i soldi del bando un nuovo look alle attività»

Sono 13 coloro che hanno richiesto il contributo per migliorare l’esterno dei negozi e locali.

Distretto del Commercio, «Con i soldi del bando un nuovo look alle attività»
Cronaca Vercellese, 26 Marzo 2022 ore 10:23

Dalla sua voce si comprende la gioia che ha nell’annunciare che il progetto nel quale ha creduto e crede tutt’ora, con la sua Amministrazione, sta portando i suoi primi frutti. Stiamo parlando del sindaco di Crescentino Vittorio Ferrero e dell’iniziativa Distretto del Commercio «Porta delle Grange» che condivide con i Comuni di Lamporo e Fontanetto Po.

Distretto del Commercio, «Con i soldi del bando un nuovo look alle attività»

«Sono molto contento del lavoro che stiamo svolgendo e della scelta di assegnare la prima tranche di contributo a favore delle attività commerciali locali - spiega il sindaco Ferrero - Si tratta di una prima quota pari a 50 mila euro, di cui 35 mila euro sono stati dedicati proprio alle nostre imprese. Siamo l’unico Distretto ad aver scelto questa strada e questo mi inorgoglisce perché sono fondi che vanno a riqualificare non solo le singole attività ma tutto il territorio perché la riqualificazione non passa solamente dal cambio dell’arredo pubblico ma anche da quello privato. Infatti, gli interventi che si andranno a finanziare sono opere edilizie esterne e riguardanti l’impiantistica. Mi spiego meglio: le 14 attività che ne hanno fatto richiesta, di cui 13 di Crescentino e una di Fontanetto Po, prevedono il rifacimento della facciata esterna, la tinteggiatura (anche di quelle sotto ai portici), i bar hanno proposto il cambio dei dehors anche in linea con il nuovo regolamento comunale. E poi ancora il cambio degli infissi o il cambio delle insegne luminose. C’è anche chi ha deciso di investire i fondi nelle luci».

Insomma, lavori importanti che vanno a dare un nuovo look al centro storico

«Le attività otterranno ognuna fondi diversi a seconda del progetto presentato - conclude Ferrero - Si va da chi otterrà 744 euro a chi 3500 euro.
Questo credo sia un segno tangibile del nostro sostegno al commercio, settore dove in questi mesi abbiamo visto nuove aperture e altre sono programmate per il futuro. E’ un percorso lungo ma siamo fiduciosi che porterà agli obiettivi che ci siamo prefissati. Con questo scopo nascono anche gli eventi in città».
E lunedì 21, nella cornice di Palazzo Madama a Torino, Ferrero ha ricevuto dall'assessore regionale Vittoria Poggio la targa riconoscimento di questo progetto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter