Dodici feriti dopo lo scontro tra camion e pullman

Fortunatamente nessuno dei passeggeri ha riportato gravi conseguenze.

Dodici feriti dopo lo scontro tra camion e pullman
16 Giugno 2018 ore 13:23

Dodici feriti dopo lo scontro tra camion e pullman.

Dodici feriti

Sono dodici i feriti dell’incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di ieri, venerdì 15 giugno, sulla strada regionale 20 che porta a Carignano. L’incidente ha coinvolto un camion e un pullman che, al momento dello schianto, trasportava soprattutto studenti. Tutti i feriti, dopo i soccorsi prestati sul posto, sono stati trasferiti e ricoverati in ospedale per gli accertamenti clinici del caso.

La dinamica

Secondo le prime ricostruzioni della dinamica, su cui stanno lavorando gli agenti della Polizia locale, sarebbe stata una manovra del tir a causare l’incidente. Un grosso automezzo, infatti, stava lasciando il piazzale di una fabbrica di La Loggia, nel torinese. Nessuno, stando alle ricostruzioni, stava guidando il conducente nelle manovre per l’immissione sulla carreggiata. La manovra in retromarcia avrebbe quindi, secondo anche alcune riprese delle telecamere di sorveglianza della zona, causato l’impatto tra il mezzo pesante e il bus.

I soccorsi

L’urto tra il pullman e l’automezzo è stato violento. La fiancata del bus è rimasta gravemente danneggiata dall’impatto. Sarebbe stata proprio la freddezza e la lucidità del conducente del pullman a evitare il peggio. Sul posto, dopo l’allarme lanciato anche da alcuni automobilisti, sono intervenute numerose equipe del 118 e dei vigili del fuoco per prestare i primi soccorsi. Fortunatamente nessuno dei passeggeri coinvolti ha riportato gravi conseguenze. Proseguono intanto le indagini per la ricostruzione della dinamica e per accertare le eventuali responsabilità.

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei