Cronaca
Incidente

Dopo la festa in discoteca, Bagnaia finisce nel fosso: positivo all'alcol test

È proprio Pecco ad aver dato la notizia sulla sua pagina social.

Dopo la festa in discoteca, Bagnaia finisce nel fosso: positivo all'alcol test
Cronaca Chivasso, 05 Luglio 2022 ore 21:50

All'alba di oggi, martedì 5 luglio 2022, Pecco Bagnaia dopo una festa in discoteca, è finito in un fosso con la sua auto Citroen C4: aveva l’alcol test positivo.

Dopo la festa, Bagnaia finisce in un fosso

Francesco Pecco Bagnaia, pilota chivassese delle Ducati, ha avuto un incidente martedì mattina intorno alle 3, a Ibiza. Pecco è infatti con le due ruote anteriori della sua Citroen C4 in un fosso in zona "Ses Salines". Nessun’altro veicolo è stato coinvolto nell’incidente. Sul posto sono giunte la Guarda Civile e la Polizia Locale. Bagnaia è stato quindi sottoposto  all’alcoltest, che è risultato positivo con un tasso di 0,87 mg/l, tre volte oltre il massimo consentito in Spagna (dove il limite è 0,25 mg/l, mentre in Italia il limite è di 0,5 mg/l).

E' stato Bagnaia a dare la notizia sui social

 

Ed è lo spesso Pecco Bagnaia attraverso la sua pagina social oggi, martedì, 5 luglio 2022 spiega quanto gli è accaduto:

Ero a Ibiza con i miei amici per una festa in questo periodo di pausa dalla MotoGP. Abbiamo festeggiato insieme brindando alla mia vittoria al GP di Assen. All’uscita dalla discoteca, verso le tre di mattina, nell’affrontare una rotonda sono finito con le ruote anteriori in un fosso senza coinvolgere altri veicoli o persone. Il controllo del tasso alcolemico effettuato dalla polizia ha però rilevato che avevo bevuto più di quanto è consentito dalla legge spagnola. Mi dispiace molto per quello che è avvenuto: io sono praticamente astemio ed è stata una grave leggerezza, che non doveva succedere. Mi scuso con tutti e vi posso assicurare che ho imparato la lezione. Mai mettersi al volante dopo avere bevuto, degli alcolici. Grazie.

I fans

Nell’arco di pochissimo minuti, sono centinaia i messaggi di solidarietà comparsi sulla sua pagina social. Segno di quanto il pilota sia amato è stimato non solo in Italia, ma in tutto il mondo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter