Cronaca

Dopo un anno di aggressioni e minacce alla sua ex viene arrestato

Dopo un anno di aggressioni e minacce alla sua ex viene arrestato
Cronaca Torino, 03 Settembre 2017 ore 16:40

Lo scorso lunedì, 28 agosto i militari della stazione di Torino barriera Milano, sono stati allertati dalla centrale operativa perché personale della ASL aveva segnalato la presenza di una ragazza in stato di agitazione perché molestata e perseguitata da un suo connazionale. La giovane E.H.B. Di origine marocchina, residente nel quartiere torinese, circa un anno prima aveva intrapreso una relazione sentimentale con Erramouni Hamada. La relazione si è subito dopo interrotta e sono iniziati gli atti persecutori. Hamada andava costantemente sotto l'abitazione della donna, ubriaco, battendo contro la porta o le finestre , trattandosi di abitazione posta al piano terreno. In numerose occasioni quando la incontrava per strada la aggrediva con calci e pugni. In tutte le occasioni la donna sporgeva querela nei confronti del suo aguzzino, rimettendola successivamente per paura. Il 28 agosto, i militari di barriera Milano, giunti d'avanti all'ASL, avevano notato Hamada in evidente stato di alterazione per abuso di sostanze alcoliche e mentre prendevano contatti con la vittima ed il terminale sanitario, Hamada si sottraeva al fermo ingaggiando una colluttazione con i militari e fuggiva. Solo dopo l'intervento di alcune pattuglie di supporto, i militari sono riusciti a bloccare il fuggitivo qualche via può lontano. L'uomo, terminate le formalità di rito è stato arrestato per atti persecutori nei confronti della sua connazionale, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Seguici sui nostri canali