Cronaca
RONDISSONE

Emergenza sicurezza, il Comune aspetta le telecamere

Dopo l’atto di vandalismo in piazza Borella, l’ennesimo, si rende necessario l’intervento di questi sistemi

Emergenza sicurezza, il Comune aspetta le telecamere
Cronaca Chivasso, 17 Dicembre 2022 ore 06:31

Solo qualche settimana fa, l’ennesimo atto di vandalismo a Rondissone. Ancora una volta a pagarne le spese un bene pubblico, vale a dire la Endopank.

Emergenza sicurezza

Solo qualche settimana fa, l’ennesimo atto di vandalismo a Rondissone. Ancora una volta a pagarne le spese un bene pubblico, vale a dire la Endopank, la panchina gialla che ha l’obiettivo di sostenere l’informazione e sensibilizzare sulla patologia dell’endometriosi. Ma i gesti di questo genere sono stati diversi negli ultimi anni a Rondissone. E visto che capita che molto spesso questi accadano quando non c’è nessuno nell’area, dunque che nessuno veda e colga mai sul fatto gli autori, ecco che c’è la necessità di un sistema di videosorveglianza. Questo si che permetterebbe alla polizia locale così come ai carabinieri di individuare i responsabili. I filmati, infatti, sarebbero acquisiti dai militari che, guardandoli, potrebbero così cogliere sul fatto gli autori e dunque procedere con l’iter previsto.

Il Comune aspetta le telecamere

Ma l’Amministrazione Magnone ha messo a bilancio i fondi per questo genere di intervento? Ormai sempre più urgente.
«Il progetto e i lavori per la videosorveglianza sono opere compensative che abbiamo richiesto alla società che realizzerà l'impianto di biometano sul nostro territorio. - ha spiegato il sindaco Antonio Magnone - Dovrà essere un progetto per tutto il paese, anche per le aree periferiche al fine di una sorveglianza ambientale.
Il progetto prevede la posa di circa 35-40 telecamere, con queste il paese sarà certamente più sicuro».
Un sistema non indifferente che potrebbe funzionare anche da deterrente perché chi sarebbe lo sciocco che, sapendo di poter esser visto, metterebbe comunque in atto un comportamento sbagliato?
Insomma, sarà un grande passo avanti per la sicurezza di questa cittadina e di tutti i suoi abitanti.

Seguici sui nostri canali