Cronaca
VEROLENGO

Festa abusiva in piazza: oltre a mangiare e bere, urinano pure sui muri delle case LE FOTO

Durante il party hanno pensato anche di bruciare una pianta.

Festa abusiva in piazza: oltre a mangiare e bere, urinano pure sui muri delle case LE FOTO
Cronaca Chivasso, 17 Aprile 2021 ore 06:00

Festa abusiva in piazza a Verolengo: oltre a mangiare e bere, urinano pure sui muri delle case. Durante il party hanno pensato anche di bruciare una pianta. Il caso segnalato a vigili e carabinieri.

Festa abusiva in piazza

E’ venerdì pomeriggio (9 aprile 2021) quando il Bar Casa, il locale che si affaccia su corso Delio Verna e piazza IV Novembre a Verolengo, pulisce sia all’interno che all’esterno. Poi i proprietari chiudono per tornare a casa, per ritornare poi il mattino seguente a servire bevande e alimenti d’asporto vista la normativa anti covid.
Ma quando tornano il sabato mattina, l’amara sorpresa. Davanti al bar è tutto sporco, così come anche sui davanzali del locale: decine di bottiglie di birra, contenitori di alimenti naturalmente aperti e sporchi. Ma anche bicchieri. Senza contare la pianta che è stata bruciata.
Così, in pochi secondi hanno capito che quella notte qualcuno aveva bivaccato davanti al suo locale.

Tutto il centro sporco

«Abbiamo avvisato sia la polizia municipale che i carabinieri di quello che ho trovato sabato mattina» spiegano da bar.

Ma i postumi, di quella che è stata certamente una festa abusiva in piazza, non sono solo un mare di rifiuti davanti al bar e lungo la strada.
C’erano bottiglie rotte in piazza, birra e altre bevande sul marciapiede e sul porfido senza contare le tantissime cicche di sigarette. E poi ancora l’urina contro i muri delle case di via Roma, la via più centrale del paese. Una vergogna. Insomma, uno scenario assurdo anche per i residenti che al mattino si sono ritrovati con sporco e degrado ovunque.

«E’ riconducibile ad una festa che si è svolto nella serata - raccontano alcuni residenti - E’ veramente assurdo quello che è successo venerdì sera. Così come è assurdo vedere gruppi di ragazzi, oltre l’orario di chiusura dei bar, sotto i portici bere e fumare, nonché urlare. Chiediamo che ci siano più controlli in centro per evitare queste situazioni.
Inoltre, il centro è videosorvegliato perciò le forze dell’ordine non dovrebbero aver alcun problema ad individuare gli autori dei gesti e sanzionarli».

10 foto Sfoglia la gallery