Fiaccolata religiosa tra le bancarelle del mercato a Chivasso I VIDEO

Gli ambulanti sono dovuti intervenire, indietreggiando, per permettere il passaggio del corteo.

Chivasso, 08 Dicembre 2019 ore 19:06


Si sta svolgendo in questi minuti (ore 18 di domenica 8 dicembre) la  fiaccolata religiosa per le vie del centro cittadino di Chivasso. In alcuni tratti, gli ambulanti con l’ausilio della Polizia Municipale si sono dovuto attivare, in maniera molto rapita, per spostare la bancarella e indietreggiare per permettere il passaggio del corteo.

Fiaccolata religiosa

Si sta svolgendo in questi minuti la fiaccolata per le vie dl centro di Chivasso. Come da programma infatti in occasione della ricorrenza dell’Immacolata Concezione è stata celebrata, alle 17, la Santa Messa in Duomo a Chivasso. A seguire la processione con le fiaccole per le vie del centro storico. Il percorso infatti prevede: partenza dal Duomo, via Torino, piazza Beato Angelo Carletti, via San Marco, via Roma, via Torino  e ritorno in Duomo.

 

I disagi

Peccato però che i fedeli si siano trovati davanti ad un ostacolo percorrendo la via pedonale. Infatti, lungo via Torino erano presenti le bancarelle del mercato domenicale straordinario. Un fiera programmata proprio per la vicinanza con le festività natalizie. Il corteo della fiaccolata, con in testa coloro che trasportavano la statua della Madonna, hanno dovuto percorrere la via tra le bancarelle. In alcuni tratti poi, gli ambulanti con l’ausilio della Polizia Municipale si sono dovuto attivare, in maniera molto rapita, per spostare la bancarella e indietreggiare per permettere il passaggio del corteo.

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei