in piemonte

Flash mob di protesta contro la chiusura degli impianti sciistici

Il popolo della montagna unito e vuole far sentire la propria voce.

Flash mob di protesta contro la chiusura degli impianti sciistici
Cronaca 20 Febbraio 2021 ore 19:25

Frabosa Ski di Limone Piemonte, Prato Nevoso e Artesina Mondolé Ski di Frabosa Sottana. Le immagini e i video del flash mob organizzato da Arpiet contro la chiusura degli impianti sciistici mostrano come il popolo della montagna sia unito e abbia voglia di far sentire la propria voce. Le foto e i video dell’iniziativa sono sul sito PrimaCuneo.it

Protesta impianti sci sabato 20 febbraio 2021

A tirare le fila è Arpiet, Associazione regionale piemontese delle imprese esercenti trasporto a fune in concessione, insieme alle altre realtà:

“Vi aspettiamo numerosi- dicono gli organizzatori – nel rispetto delle norme Covid, per esprimere un sentimento di unione e solidarietà nei confronti di un comparto che rappresenta un’ampia fetta dell’economia piemontese e che fin ora ha subito solo gli effetti negativi della crisi, senza aver ricevuto ancora garanzie economiche”.

Il mondo della neve

Limone Piemonte, in provincia di Cuneo, anche la località sciistica FrabosaSki, del comprensorio Mondolè ski, ha preso parte all’iniziativa “Il mondo della neve” di oggi, sabato 20 febbraio 2021, a partire dalle 16,30.

Artesina aderisce al flash mob per richiamare l’attenzione sull’importanza del comparto neve per l’economia dei territori montani e lanciare un segnale forte in un momento di emergenza così profondo. L’Arpiet, insieme alle altre realtà che rappresentano gli operatori della montagna, sarà al fianco dell’iniziativa per dare il suo contributo, come avviene già da mesi, per ampliare il più possibile la cassa di risonanza dell’evento. Sono invitati, pertanto, a partecipare tutti gli operatori del settore per far sentire la vera voce della montagna!“.

Anche l’impianto sciistico di Prato Nevoso di Frabosa Sottana, in provincia di Cuneo, ha preso parte al flash mob di Arpiet. Tutti schierati per mostrare come l’unione del comparto non sarà scalfito da ulteriori strette.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli