Cronaca

Funghi radioattivi allerta per una specie

L'origine, secondo gli esperti, può essere fatta risalire a Chernobyl.

Funghi radioattivi allerta per una specie
Cronaca 15 Novembre 2017 ore 09:56

Funghi radioattivi allerta per una specie

Funghi radioattivi è allerta

E' allerta per i funghi appartenenti alla specie “Xerocomus badius (Fr.) E.J. Gilb.”. In alcuni campioni prelevati nel canavese sono infatti risultati radioattivi. I livelli significativi di radioattività sono stati riscontrati dalle analisi dell'Arpa di Ivrea.

Il ritrovamento

I funghi in questione sono stati prelevati a Meugliano, a pochi chilometri da Ivrea. Ma questa specie ha presentato problematiche uguali su campioni effettuati in altre zone del Piemonte. I livelli di radioattività sono di classe Cs-137.

Non consumate quei funghi

Il consumo dei funghi "Xerocomus badius" è quindi sconsigliato dagli esperti del Centro Micologico dell'Asl. "A titolo precauzionale", scrive il centro micologico, "si potrebbe estendere la misura al solo Rozites caperata". "Per quanto riguarda - concludono - l'origine della contaminazione radioattiva, essa può senz'altro essere fatta risalire ancora all'evento di Chernobyl".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter