Cronaca
CHIVASSO

Furgoni in sosta al mercato, il Comune perde il ricorso

La nota dei giudici amministrativi.

Furgoni in sosta al mercato, il Comune perde il ricorso
Cronaca Chivasso, 20 Marzo 2022 ore 06:48

«Il ricorso appare, pertanto, fondato e meritevole di accoglimento limitatamente all’ordinanza 227/2020, risultando l’annullamento della stessa pienamente idoneo a soddisfare l’interesse dei ricorrenti». Poche parole, al termine della Sentenza del Consiglio di Stato datata 9 febbraio (e pubblicata il 10 marzo), che sanciscono la vittoria dei commercianti mercatali di Chivasso contro l’Amministrazione Comunale.

Furgoni in sosta al mercato, il Comune perde il ricorso

Nella sentenza, i Giudici Mario Luigi Torsello (presidente), Marina Perrelli (estensore) e Maria Grazia Salamone (segretario) hanno fatto proprie le contestazioni sulla delibera, che tra le altre cose disponeva il divieto di «Stazionare alcun mezzo ad eccezione delle fasi di carico/scarico (furgoni, autonegozi, autobanchi, etc), nonché il divieto di utilizzare “attrezzature tipo appendiabiti con rotelle tali da oscurare/creare una barriera visiva verso le vetrine dei negozi retrostanti dalla viabilità fronte vendita dei banchi». Indicazioni date dal sindaco Claudio Castello che per il piano complessivo si era rivolto allo Studio Comola. I Giudici amministrativi hanno poi fatto notare come «I divieti imposti con l’ordinanza non appaiono né originati da una situazione eccezionale alla quale, pertanto, ben si poteva fare fronte attraverso l’esercizio dei poteri amministrativi ordinari, né funzionali al contenimento del contagio da Covid – 19 ovvero strumentali all’esercizio del controllo da parte delle autorità».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter