manette ai polsi

Furto in un deposito di materiali: arrestati due ciglianesi

Un furto da oltre mille euro.

Furto in un deposito di materiali: arrestati due ciglianesi
Vercellese, 25 Settembre 2020 ore 12:32

I carabinieri della stazione di Santhià hanno arrestato due ciglianesi per furto in concorso.

Furto in un deposito

Non era la prima volta che nel deposito materiali della IFI srl di Santhià i carabinieri arrestavano ladri che cercavano di asportare del materiale dal luogo in cui era custodito. L’altra notte una pattuglia della stazione di Santhià si era accorta che il portone era stato forzato, ma all’interno non c’era nessuno. I militari, al Comando del Luogotenente Salvatore Lobrabo, hanno deciso di appostarsi per verificare se da li a poco fosse arrivato qualcuno per rubare. L’attesa non è durata a lungo, tant’è che dopo poche ore i carabinieri hanno notato l’arrivo di un furgone da cui sono scesi due giovani che si sono avvicinati al portone. I due  sono entrati e hanno cominciato a portare all’esterno degli utensili da lavoro e dei cavi di rame. In quel momento sono intervenuti i carabinieri che hanno bloccato i due ladruncoli, accompagnandoli in caserma e dichiarandoli in stato di arresto per furto aggravato in concorso.

Mille euro di materiale

Il materiale, del valore di oltre 1000 euro, è stato riconsegnato al proprietario che ha presentato denuncia di furto.
Nel pomeriggio di ieri,  i due arrestati, 30 enni di Cigliano, disoccupati, sono stati portati innanzi al Tribunale di Vercelli dove è stato  convalidato l’arresto disponendo nei loro riguardi l’obbligo di presentazione per la firma quotidiana presso la stazione carabinieri di Cigliano, rinviando il processo al 21 ottobre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità