a candia

Genitori senza mascherina fuori da scuola, partono i controlli

L’Amministrazione ha constatato che molti genitori non usano i dispositivi di protezione.

Genitori senza mascherina fuori da scuola, partono i controlli
Chivasso, 21 Novembre 2020 ore 05:24

Forze dell’ordine fuori da scuola  per controllare mamma e papà. L’Amministrazione ha constatato che molti genitori non usano i dispositivi di protezione.

Genitori senza dispositivi di protezione

«Il virus c’è, colpisce e dobbiamo prendere le precauzioni indicate». Parole incisive quelle pronunciate dal sindaco Mario Mottino, una reazione a un fatto che si ripete purtroppo di frequente, cioè il non uso o l’utilizzo inadeguato della mascherina che siamo tenuti a indossare alla luce del recente inasprimento dei contagi da COVID.19. «Con soddisfazione mi capita di vedere bambini che frequentano la Scuola Primaria qui a Candia i quali, pur essendo piccoli, indossano correttamente la mascherina anche quando sono all’aperto e in strada – dichiara il sindaco Mottino – per contro, con rammarico, e anche con un po’ di rabbia, vedo spesso genitori senza mascherina o con questa indossata in maniera non adeguata, cioè con il naso non coperto. Sono convinto che, a costo di apparire impopolare e severo, preferisco informare sui rischi che tutti corriamo ed evidenziare i casi di mancanza di senso civico».

Il sindaco ribadisce il concetto anche sui social

Concetti che Mario Mottino ribadisce anche con un intervento registrato sulla pagina social del Comune di Candia, proprio allo scopo di dare massima diffusione al suo messaggio in materia di epidemia e contagi da Coronavirus. «Ritornando alla scuola, non è tollerabile che come Amministrazione si sia fatto il massimo nei mesi scorsi per garantire sicurezza, igiene, distanziamento, didattica in presenza ai bambini quando poi al di fuori delle mura scolastiche sono gli adulti, e spesso i loro genitori, a dare un esempio non corretto sull’uso della mascherina. Credo che non sia una grossa costrizione indossarla, forse qualcuno verifica un po’ di disagio, ma il tutto è sopportabile, o deve esserlo, a fronte della sicurezza personale che comunitaria. Da lunedì sarà la Polizia Municipale a intensificare i controlli, in mancanza del vigile si attiveranno le Forze dell’Ordine».
Il rispetto per gli altri e la messa in pratica del senso civico sono un dovere di tutti, amministratori e cittadini, quindi invito tutti ad andare insieme in questa direzione per il bene comune».

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità