Giovani vandali distruggono i vetri delle auto in sosta

«Beccati» dalle telecamere.

Giovani vandali distruggono  i vetri delle auto in sosta
Chivasso, 02 Febbraio 2020 ore 08:02

Giovani vandali distruggono i vetri delle auto in sosta a Brandizzo. Ma i loro volti sono stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza.

Giovani vandali distruggono i vetri delle auto in sosta

Due notti in cui il paese è stato messo a ferro e fuoco dai vandali. Giovedì e venerdì notte infatti sono stati molteplici i danni causati dalla mano di un gruppo di vandali.
Se la scorsa settimana era stato segnalato il pericoloso gioco dei ragazzi di saltare da un cornicione all’altro questa volta i protagonisti sono sempre i giovani, ma si sono dati al vandalismo.
Numerose auto in via Po e in altre zone del centro sono state colpite e i loro vetri sono andati letteralmente in frantumi.

Tolleranza zero

“Tolleranza zero – dice il primo cittadino Paolo Bodoni – s’interverrà facendo prevenzione. Se non si agisce qui non ne usciamo più. Tutto questo è inconcepibile, si lavorerà facendo rete e incontrerò i Carabinieri per vedere come affrontare al meglio la situazione. Inoltre sono in costante contatto con gli agenti della Polizia Municipale di Brandizzo e in particolar modo con il comandante Luca Ceria. Abbiamo un quadro abbastanza chiaro e dettagliato di quello che è accaduto. Il gruppo di ragazzi, secondo quanto denunciato da alcuni cittadini e da quanto emerso dalle telecamere, si è diretto in via Po dove ha danneggiato i vetri delle auto parcheggiate poi si è diretto le scuole e in via Maestro Rossi. I ragazzi arrivati in piazza Tempia hanno distrutto una cabina della Telecom. E hanno proseguito dopo le due rotatorie di via Torino e anche lì, precisamente in via Montenero (una via laterale di via Torino), hanno agito colpendo un’auto parcheggiata. Dalle telecamere si vedono gli autori dei gesti di vandalismo: sono giovani intorno ai 15/16 anni.
Adesso stiamo vagliando la posizione di queste persone. Non possiamo restare fermi, dobbiamo agire, è importante altrimenti questi fenomeni proseguono”.
Venerdì mattina infatti sono stati molte le persone che quando si sono avvicinate alla loro auto hanno scoperto che i vandali avevano agito nella notte causando danni ingenti. Il mattino seguente seppur in maniera più ridotta però ci sono state altre segnalazioni del genere.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei