Cronaca
covid-19

Green Pass, i controlli della Polizia locale

Gli interventi a Verolengo, Rondissone, Torrazza, Casalborgone e San Sebastiano da Po.

Green Pass, i controlli della Polizia locale
Cronaca Chivasso, 23 Ottobre 2021 ore 06:40

Venerdì 15 ottobre è entrato in vigore l’obbligo del Green Pass per i dipendenti delle aziende pubbliche e private, e per i titolari di attività di somministrazione di cibi e bevande.

Green Pass, partiti i controlli

E proprio nei confronti delle attività di somministrazione di cibi e bevande che la polizia locale sta svolgendo, in collaborazione con le Stazioni dei carabinieri, controlli accurati sia nei confronti dei titolari e lavoratori di questi locali, sia nei confronti dei clienti che, qualora consumino seduti al tavolo all’interno, devono essere in possesso del passaporto verde.

Il comandante Lomater

«Confermo che in questi giorni abbiamo già effettuato numerosi interventi in questi locali - spiega il comandante Franco Lomater - controllando il possesso del Green Pass. In alcuni casi si sta ancora procedendo con le verifiche, dunque non abbiamo concluso le operazioni.
Posso però affermare che nel 99% dei casi la normativa viene rispettata. Ci siamo trovati di fronte a persone che, nonostante si fossero già sottoposte alla prima dose di vaccino, ancora non avevano il Green Pass, ma avevano però il tampone negativo.
Altri invece sono quelli che avevano una sola dose perché in precedenza era stati affetti dal virus. E poi ancora persone in possesso del passaporto verde dietro a tampone negativo. Insomma, le diverse casistiche previste».
«I controlli - continua il comandante - sono stati promossi già in alcuni paesi della convenzione tra cui Verolengo, Rondissone, Torrazza, Casalborgone e San Sebastiano da Po. Posso annunciare che proseguiranno».