I carabinieri antiterrorismo pattugliano il nostro territorio

I carabinieri antiterrorismo pattugliano il nostro territorio
11 Agosto 2016 ore 19:12

Dopo il “debutto” a Torino nei giorni scorsi le “A.p.i.”, le Aliquote di Primo Intervento dei carabinieri, sono state avvistante anche sul nostro territorio. Intorno all’ora di pranzo di giovedì 11, infatti, due pattuglie di militari dell’Arma hanno pattugliato e controllato l’area limitrofa al polo commerciale del Settimo Cielo di via Paganini. Nessuna esigenza particolare alla base della “visita” nell’area dove sorgono numerosi centri commerciali, se non quella di monitorare anche il territorio limitrofo al capoluogo torinese. Le “Api” dei carabinieri sono il nuovo reparto di pronto intervento che l’Arma ha deciso di schierare in campo in uno scenario, come quello attuale, di alto rischio di attentati terroristici. Ognuno dei “dispositivi” delle Api è composto da un numero variabile di operatori, da 9 a 14. Ogni militare che fa parte di questi “mini” nuclei speciali creati dalla Benemerita proviene dai nuclei radiomobili e prima di entrare a far parte delle Api, dopo una accurata selezione, frequenta un iter di formazione al termine del quale acquisisce competenze adatte al futuro impiego. Tra i tanti addestramenti ci sono anche quelli al pronto soccorso operativo, addestramento al tiro statico e dinamico, fino al combattimento in ambiente urbano. Le unità operative di pronto intervento dei carabinieri dipendono direttamente dal comando provinciale di ogni “destinazione” e hanno il preciso compito di pattugliare e monitorare il territorio ed è pertanto questo il motivo per cui, nella giornata di giovedì, i militari dell’Arma hanno fatto “visita” anche all’area commerciale settimese ai confini con il capoluogo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità