IL DURO COMMENTO

I vandali colpiscono la sede della Lega a Chivasso

La settimana scorsa qualcuno ha fatto sparire la targa.

I vandali colpiscono la sede della Lega a Chivasso
Chivasso, 11 Luglio 2020 ore 05:32

Un gesto che ha lasciato basiti i militanti della Lega e non solo. La settimana scorsa qualcuno ha fatto sparire la targa apposta all’ingresso della sede chivassese che viene condivisa con Forza Italia.

I vandali colpiscono la sede della Lega

Un gesto che ha lasciato basiti i militanti della Lega e non solo. La settimana scorsa qualcuno ha fatto sparire la targa apposta all’ingresso della sede chivassese che viene condivisa con Forza Italia.

Il commento

Duro il commento del segretario Marcello Cuniberti:

«Il gesto, compiuto da sconosciuti, rappresenta a tutti gli effetti un atto vandalico o un’intimidazione politica, in entrambi i casi non intendiamo tollerare gesti simili e pertanto verranno presi i provvedimenti del caso per tutelare la nostra sede e la nostra libertà di fare politica sul territorio per il bene dei nostri concittadini. Per quanti si stanno chiedendo se la sede sia ancora operativa non vedendo più i simboli all’esterno dell’edificio ci tengo a precisare che nulla è cambiato, la sede rimane quella e rimarrà aperta e operativa. Ringrazio tutti i miei concittadini che ci stanno esprimendo solidarietà per l’accaduto. Sono orgoglioso di rappresentare la Lega sul territorio e dopo gesti simili non posso che esserlo ancora di più perché sono consapevole di rappresentare una forza politica che non piegherà mai la testa di fronte a intimidazioni di questo genere e che anzi lavorerà ancora più di prima forte di un gruppo coeso e determinato. Mi auguro e sono fiducioso che il responsabile venga individuato quanto prima poiché in democrazia non si possono accettare atti come questo. Se chi ha compiuto ciò pensa di scoraggiarci si sbaglia di grosso, il nostro lavoro e la nostra presenza non mancheranno mai per i cittadini chivassesi».

LEGGI ANCHE: “Ricominciano ad arrivare in reparto pazienti Covid gravi: il virus non è magicamente sparito”

 

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità