a montanaro

I volontari puliscono ma i ragazzini sporcano di nuovo

E’ stato poi chiesto ai Carabinieri e alla Polizia Municipale di presidiare il luogo.

I volontari puliscono ma i ragazzini sporcano di nuovo
Chivasso, 10 Ottobre 2020 ore 05:36

I volontari dell’Endas guidati dal presidente Franco Salassa puliscono Montanaro ma i ragazzini sporcano di nuovo.

I volontari puliscono…

«E’ una vergogna. Niente senso civico e tanta maleducazione. E a noi resta la delusione» sono queste le parole di Franco Salassa, uno dei volontari appartenenti al Circolo Endas, che ha avuto l’amara sorpresa di scoprire nuovamente i rifiuti, anche più di prima, proprio nei luoghi ripuliti poco più di una settimana fa. Era la mattina del 26 settembre quando i volontari dell’Endas, armati di sacchi, guanti e palette, hanno aderito all’iniziativa «Puliamo il mondo». «Quel giorno, abbiamo portato via moli di rifiuti, più dell’anno scorso- racconta Salassa- Piccoli rifiuti, compreso uno specchio rotto nel parco della stazione. Ma, anche grandi rifiuti, nelle campagne: dieci materassi, un divano, dieci sacchi di macerie, quattro copertoni e tre vasi sanitari e tanto altro». Terminata la pulizia, i volontari hanno messo dei cartelli di sensibilizzazione sulle panchine della stazione ed in altri luoghi che indicano «Area Pulita, quest’area è stata ripulita dai volontari di Legambiente. Aiutaci a mantenerla così».

…ma i ragazzini sporcano di nuovo

Ma, oltre il danno, la beffa. L’invito non è stato recepito perchè proprio vicino a quei cartelli sono spuntate bottiglie, cartacce, mascherine e persino vetri rotti dentro al parco giochi. «Sembra ad una provocazione- commenta Salassa- E’ possibile che queste giovani leve che si ritrovano nel parco della stazione non vedano i cestini per gettare i rifiuti dei loro ritrovi? E li gettano invece dentro al Monumento ai Caduti della Seconda Guerra Mondiale. Mi passa la voglia di fare il volontario per andarglieli a raccogliere».

Chiesto l’intervento delle autorità

E’ stato poi chiesto ai Carabinieri e alla Polizia Municipale di presidiare il luogo, luogo che è inoltre provvisto di telecamere di videosorveglianza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità