IL LUTTO

Il Chivassese piange il suo chirurgo estetico

E' mancato all'affetto dei suoi cari martedì 28 luglio 2020 all'età di 55 anni. 

Il Chivassese piange il suo chirurgo estetico
Chivasso, 02 Agosto 2020 ore 07:33

Il Chivassese piange il suo chirurgo estetico Guido Cereia che è mancato all’affetto dei suoi cari martedì 28 luglio 2020 all’età di 55 anni.

Il Chivassese piange il suo chirurgo estetico

Nello scorrere il profilo Facebook di Guido Cereia, chirurgo estetico scomparso martedì 28 luglio, si possono trovare tutte le sue passioni.
Prima di tutto la famiglia (le parole che seguono la sua foto sono «Papà di due splendidi bimbi», Gabriele e Federico, e ancora la foto con la moglie Elena Piovano), poi la musica, il calcio (era un grande tifoso Granata) e il suo lavoro.
Malato da tempo, negli ultimi anni ha lottato con ogni forza ben sapendo, da medico, che non sarebbe stato facile. Ha affrontato interventi, terapie, esami, con una forza che lasciava i suoi amici senza parole. Tutti i suoi cari sapevano della gravità delle sue condizioni, ma nessuno avrebbe immaginato un epilogo così rapido.
Il suo cuore ha cessato di battere a casa, poco dopo pranzo. Per lui, nulla da fare.
La notizia della scomparsa di Guido Cereia ha iniziato a rimbalzare in città nel pomeriggio di martedì, e l’incredulità ha subito lasciato spazio al dolore per la scomparsa di un uomo conosciuto e stimato da tutti.

I ricordi

In molti, come detto, ricordano la sua grande passione per la musica, per quella chitarra imbracciata nei concerti con la sua band folk «An Tarbh Rua» le cui foto e note ora scorrono ancora su «MySpace».
Impossibile non ricordarlo per il suo lavoro, in un settore delicatissimo come quello estetico, che lo ha visto sempre dedicarsi ai pazienti con l’attenzione di un medico di altri tempi. Era attento, preciso, meticoloso, e sapeva rendere tutti a proprio agio.
Ora, tra le lacrime, tutti gli amici lo descrivono come una «Bella persona, vulcanica, con un sacco di interessi», che ha trovato sui suoi passi un nemico impossibile da vincere.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità